Approfondimenti | 13 Febbraio 2019 | Autore: ​Approfondimento tecnico a cura di Teknè Consulting

Passat: non funziona il freno di stazionamento elettrico

Se il freno di stazionamento elettrico non funziona può essere necessario sostituire il pulsante, ma per farlo occorre seguire una procedura ben precisa. Vediamo quale.

 

Il freno di stazionamento elettrico è ormai diventato un componente praticamente di serie su tantissime vetture, considerato un “must have” sia per il segmento delle vetture medie sia, naturalmente, per quello delle grandi berline.

Il sistema EPB (Electric Parking Brake) è la versione elettrica del freno a mano, dove un motorino elettrico appunto aziona il meccanismo del freno di stazionamento.
 

Come funzional’EPB

Il sistema è realizzato in due versioni: la prima lavora tramite un sistema di tiranti (corde in acciaio) che quindi agiscono sul freno posteriore, più vecchia e oggi desueta, mentre la seconda sfrutta due motorini elettrici (uno per pinza freno posteriore) che serrano le pastiglie sul disco, soluzione attualmente utilizzata praticamente da quasi da tutti i costruttori.

L’inserimento ed il disinserimento del freno può avvenire volontariamente da parte del guidatore, oppure la centralina gestisce in maniera del tutto automatica ambedue le operazioni. È questa possibilità che rende il freno elettrico di stazionamento ben gradito ai driver, che apprezzano molto anche la componente “sicurezza” del sistema: si pensi, ad esempio, all’inserimento automatico quando si spegne e si pone l’auto in sosta, evitando così “dimenticanze” che lascerebbero pericolosamente il mezzo senza un fermo meccanico.

La gestione manuale del sistema avviene, come noto, tramite un pulsante dedicato, posto sulla plancetta vicino al volante oppure sul tunnel centrale o tra i comandi della console frontale.
Ed è proprio questo tasto che alle volte può dare un grosso problema nei sistemi EPB montati sulle VW Passat V (2006 - 2007).
 

Quando il freno non entra in funzione

Il difetto si manifesta con un fuori servizio completo o intermittente del sistema EPB sia in automatico che con azionamento manuale, con conseguente accensione della spia sul quadro strumenti.

In tal caso si è portati a pensare che il guasto possa essere determinato da un’avaria a uno dei motorini elettrici, o a una perdita di calibrazione dei punti di lavoro degli attuatori, ma se si prova ad eseguire da capo la calibrazione delle battute di apertura e chiusura delle pinze, non si sortisce nessun effetto e il sistema rimane in panne.
Difatti il problema è dovuto ad un difetto elettrico del tasto dedicato, che a sua volta induce un conflitto nel software della centralina EPB, disattivando il sistema.
 

I codici guasto

La problematica è accompagnata da uno o più dei seguenti errori che si possono recuperare dalla memoria guasti dell’ECU del freno elettrico:
  • 02443: pannello di controllo, segnale non plausibile:
  • 02443: pannello di controllo, guasto elettrico nel circuito;
  • 01299: interfaccia bus dati, nessun segnale;
  • 01487: check di sistema, segnale non plausibile.
Per avere prova del tasto difettoso, basta solamente provare a trazionare lievemente a mano il cablaggio del pulsante: si potrà osservare che il sistema si riattiva ogni volta che si tenderà il cavo.
 

La soluzione e la procedura

Il problema si risolve sostituendo il pulsante con uno ex novo.
La rimozione del tasto avviene rimuovendo il pannello laterale sinistro del cruscotto (vedi immagine 1).
Da qui, si accede all’interno del cruscotto e si spinge in fuori il tasto (vedi immagine 2).
Il pulsante ha una data di produzione specifica che è indicata da una sigla di quattro cifre, in cui le prime tre indicano il giorno di produzione mentre l’ultima l’anno di produzione. Nell’immagine riportata a titolo d’esempio il tasto è stato costruito nel 164° giorno del 2006 (vedi immagine 3).

La data di fabbricazione è fondamentale perché per la riparazione devono essere utilizzati solo componenti opportunamente modificati con un sigla da 2606 in avanti (che quindi indica una data di produzione dal 260° giorno in poi del 2006).
 

Reset della centralina

Dopo la sostituzione del pulsante, gli errori però rimangono in memoria centralina EPB e non vengono cancellati.
Per poterlo fare, occorre eseguire una sorta di “reset” dell’ECU del freno elettrico.

Quindi disconnettere il connettore della centralina EPB (per circa due minuti), e procedere innanzitutto spegnendo il quadro, se acceso. Disconnettere poi la batteria e attendere almeno 10 secondi. Poi riconnettere la batteria, accendere il quadro e, mentre si preme il pedale del freno, inserire e disinserire due volte il freno di stazionamento elettrico.

In seguito alla procedura indicata gli eventuali codici guasto presenti passano nello stato di memorizzato; si può allora procedere alla loro cancellazione, completando il rispristino completo del sistema.

Photogallery

Tags: teknè

Leggi anche

APPROFONDIMENTI | 19/06/2019Centralina multifunzione Mini in tilt
APPROFONDIMENTI | 23/05/2019Problemi di sensori su Yaris ibrida
APPROFONDIMENTI | 06/03/2019Classe A: ventole che non si fermano