Articoli | 28 Settembre 2018 | Autore: Giulia Margi

​Automechanika 2018: aftermarket e innovazione

Si è appena conclusa la 25a edizione di Automechanika, tra la soddisfazione degli organizzatori e dei partecipanti. Vediamo il primo bilancio “a caldo”.

 

L’edizione del 25° anniversario non delude le aspettative. Quella che si è conclusa lo scorso settembre a Francoforte, infatti, è stata l’Automechanika più grande di sempre: più numerosi i visitatori e gli espositori, più estesa la superficie espositiva.

Ottimo anche il livello di soddisfazione dei presenti: l’82% dei partecipanti ha dichiarato di aver raggiunto gli obiettivi prefissati. Un buon presupposto per riconfermare la propria presenza anche per la prossima edizione, che si svolgerà dall’8 al 12 settembre 2020.
 

Numeri da record? Risposta affermativa

Il primo bilancio tracciato dall’ente fiera Messe Frankfurt sugli ingressi in fiera è decisamente positivo: 136.000 visitatori provenienti da 181 paesi. Un incremento non da poco in entrambi i casi: l’edizione precedente, infatti, aveva visto arrivare 133.000 visitatori da 170 paesi.

Da segnalare anche che i visitatori che per la prima volta sono arrivati in fiera sono ben 10.000: un segnale importante per chi cerca in ogni edizione di coinvolgere sempre più operatori del settore. Non dimentichiamoci che la kermesse di Francoforte è generalmente considerata dagli operatori del settore dell’aftermarket un appuntamento di riferimento, questo significa che ha già un folto pubblico di “fedelissimi” che tornano in fiera a ogni edizione e dunque avere un così cospicuo numero di nuovi visitatori è un dato ancora più convincente del successo della manifestazione.

Anche l’elevato numero dei paesi di provenienza dei visitatori è un dato importate per capire la levatura internazionale dell’evento. Anche in questo caso si è dunque riusciti a coinvolgere più paesi.
Gli organizzatori, pur se non sono ancora disponibili i dati ufficiali, durante un incontro informale a fiera in corso, hanno segnalato, ad esempio, una maggior presenza di persone proveniente dagli Stati Uniti d’America rispetto all’edizione precedente.
Segnaliamo inoltre che l’Italia, come da tradizione, era molto ben rappresentata in fiera grazie agli oltre 500 espositori, confermandosi così il secondo paese come numero di presenze.
Nella sua dichiarazione ufficiale, Detlef Braun, membro del comitato esecutivo di Messe Frankfurt, ha sottolineato: "Il 25° anniversario di Automechanika Francoforte è stato l'evento più grande e più internazionale della sua storia. Dall'11 al 15 settembre 2018, oltre 5.000 aziende (4.843 il dato 2016) hanno presentato i loro nuovi prodotti e soluzioni in un'area di circa 315.000 mq. Il feedback dei nostri clienti è stato unanime: mai prima d'ora la fiera Automechanika Frankfurt era stata così concentrata sul futuro. Tutte le aree dell'aftermarket automobilistico - industria, vendita al dettaglio e officine - hanno risposto a megatrend dell’automotive e cioè auto connesse, network di officine e veicoli ecologici, presentando una straordinaria gamma di innovazioni al gruppo internazionale di professionisti presenti in questi ultimi giorni. In tutti i 23 piani dei padiglioni espositivi e nell'area espositiva all'aperto, le cose stavano davvero muovendosi."
 

L’innovazione è di casa

La digitalizzazione spinta e le sue molteplici applicazioni sono state il leit motiv della manifestazione. Chi non aveva novità di prodotto da mostrare aveva sicuramente qualche nuovo strumento virtuale di supporto: dal sito al catalogo online, app, video tutorial, social network. Oppure ancora avevano predisposto allo stand “viaggi” virtuali nelle officine del futuro, complici i dispositivi di realtà aumentata.
Il focus su mobilità del futuro e auto connessa era dunque uno dei temi ricorrenti all’interno degli stand in fiera, ma anche tra i prodotti candidati all’Innovation Awards, presentati in una mostra speciale nella Festhalle.

In tutto 120 le candidature al prestigioso riconoscimento e 10 vincitori, selezionati da una giuria di esperti del settore per i contenuti innovativi, le soluzioni eccellenti, la funzionalità, la rilevanza per l’aftermarket, la sicurezza, la qualità, il contributo alla protezione ambientale, la conservazione delle risorse e la sostenibilità.
Anche in questo caso l’internazionalità della fiera era evidente: circa un terzo dei prodotti presentati proveniva dalla Germania, mentre i restanti due terzi dall’estero, di cui il 10% da paesi extra UE. In particolare, sono aumentate le candidature provenienti dall’estero, secondo un trend che si sta delineando già da alcuni anni.
La maggior parte dei progetti partecipanti al concorso riguardava prodotti e soluzioni per il segmento delle attrezzature per officine, tra cui utensili, strumenti di misurazione e prodotti ausiliari, appartenenti alle categorie “Repair & Maintenance” e “Repair & Diagnostics”. Questi corrispondono complessivamente al 40% dei prodotti presentati all’edizione 2018.
Se il mega-trend della fiera è stata la digitalizzazione, non solo nel segmento dei veicoli, ma anche nel settore dei dealer e delle officine, ecco che le innovazioni presentate si erano concentrate su e-call, controllo remoto, smart battery, sistemi su base cloud, nuovi sistemi IT, componenti e realtà virtuale.
L’altro tema significativo su cui si sono focalizzate le aziende è stato quello quello dei veicoli “ecologici”: prodotti per la misurazione e il controllo delle emissioni, nuove tecnologie a iniezione per motori a benzina a iniezione diretta e prodotti per l’elettromobilità.
Agli Innovation Award si abbina infatti anche il ‘Green Award’ come premio speciale per il prodotto più sostenibile tra tutte le novità ‘green’ presentate. Il riconoscimento è stato conferito all’azienda Knorr-Bremse Systeme für Nutzfahrzeuge per il suo sistema di controllo dell’aria (EAC) a basso consumo di benzina, un’innovazione che ha vinto anche nella categoria “Truck Products & Services”.


Di seguito l’elenco dei vincitori con indicazione del nome e una breve descrizione del prodotto premiato

Categoria: Parts & Components
FIAMM Energy Technology: batterie per veicoli commerciali FIAMM AGM powerCUBE; una nuova gamma di batterie per veicoli commerciali pesanti, che soddisfa tutti i requisiti per le medie e lunghe percorrenze.

Categoria: Electronics & Systems
OSRAM: fari OSRAM LEDriving® Golf VII; un legale upgrade in termini di performance e design dei modelli Golf VII alogeni. Tutte le funzioni dei fari (luci anabbaglianti, abbaglianti, diurne, di posizione e indicatori di direzione) sono basate sulla tecnologia LED di ultima generazione. Anche la sicurezza nel traffico svolge un ruolo importante.

Categoria: Accessories & Customizing
Enganches y Remolques Aragón: IntegraLED Trailer Socket; un sistema di illuminazione che facilita l’installazione e l’attacco alla presa di corrente per il rimorchio e viene montato di norma sotto o dietro il paraurti posteriore del veicolo trainante, vicino alla sfera di traino.

Categoria: Repair & Maintenance
MEYLE: kit di boccole scanalate MEYLE-HD con utensile; una soluzione per riparare risparmiando tempo e risorse. Comprensivo di utensile appositamente progettato, il kit di riparazione intelligente è completo e impiegato per la sostituzione di boccole difettose nei bracci trasversali dell’assale posteriore in modelli selezionati BMW Serie 5, 6, 7 e X5.

Categoria: Repair & Diagnostics
AVL DiTEST: camera acustica AVL DiTEST AKAM; progettata per le applicazioni in campo automobilistico, questa soluzione integra vari microfoni direzionali in una camera e consente di localizzare con esattezza la fonte e l’intensità dei rumori di disturbo. La fonte del rumore viene visualizzata sul display sotto forma di fotografia a colori.

Categoria: Dealer & Workshop Management
PE Data: QR.VIN. Ordinare parti di ricambio spesso è faticoso e frustrante. La soluzione: un adesivo che può essere incollato su qualsiasi camion o rimorchio e attivato nel webshop del rivenditore. Le officine potranno così effettuare ogni ordine in modo rapido e semplicissimo: è sufficiente scansionare il codice QR e ordinare i ricambi desiderati.

Categoria: Alternative Drive Systems & Digital Solutions
Robert Bosch: Bosch Common Augmented Reality Platform (CAP). La realtà aumentata (RA) aggiunge una dimensione digitale alla realtà offrendo utili informazioni aggiuntive, ad esempio sotto forma di video, immagini e spiegazioni. Bosch ha sviluppato una soluzione RA grazie alla quale si ottengono nuove applicazioni per il settore della formazione tecnica per il personale delle officine.

Categoria: Classic Cars Products & Services
AVL DiTEST: AVL DiTEST – Multisense 1000 (MS 1000); è un sensore multifunzionale che può essere usato come stroboscopio di iniezione, luxmetro dinamico, sensore ottico a riflessione luminosa, microfono dinamico, stetoscopio, rilevatore di campi magnetici e torcia a LED.

Categoria: OE Products & Services
VALEO Services: A/C loop R-744 Air-Conditioning System. Questa soluzione di climatizzazione, che sfrutta un refrigerante naturale come l’anidride carbonica, è una novità nel settore automobilistico.

Categoria: Truck Products & Services
Knorr-Bremse Systeme für Nutzfahrzeuge: sistema elettronico di controllo dell’aria (EAC). Con l’EAC è stato realizzato un sistema di controllo intelligente e a basso consumo di benzina del compressore d’aria per veicoli commerciali. Per generare aria compressa vengono utilizzate per quanto possibile le fasi di spinta del veicolo. La produzione di pezzi di ricambi a moduli consente una riparazione in linea con l’attuale valore commerciale del veicolo.

Photogallery

Tags: automechanika automechanika 2018 automechanika frankfurt

Leggi anche