Articoli | 05 Novembre 2018 | Autore: Giacomo Macrì

La sospensione secondo NTN-SNR: ​#SecurityInside

Investimenti e nuova linea di produzione in nome della sicurezza e della qualità per la gamma sospensione di NTN-SNR.
 

Per NTN-SNR, la terza gamma in ordine di importanza, dopo la ruota e la distribuzione motore, è la gamma sospensione.
Con oltre 20 milioni di sospensioni prodotte all’anno presso lo stabilimento di Seynod (Francia) e il 35% di quote di mercato in Europa, NTN-SNR porta in aftermarket la competenza, la sicurezza e la qualità dei reggispinta sospensioni di primo impianto.

L’obiettivo è di coprire, entro il 2020, il 95% del parco circolante con prodotti premium.
Proprio per questa famiglia di prodotto, l’azienda ha recentemente sostenuto importanti investimenti nel sito produttivo di Seynod, per implementare una nuova linea di assemblaggio di ultima generazione, che garantisca una qualità premium.
 

Investimenti in sicurezza e qualità premium

#SecurityInside è la parola chiave per spiegare i milioni di euro investiti da NTN-SNR nella realizzazione della nuova linea dedicata alla gamma sospensione.
Elementi fondamentali per la sicurezza del veicolo e dei suoi passeggeri, i componenti della sospensione contribuiscono a una buona tenuta di strada e alla distanza di frenata. Una sospensione alterata, ad esempio, aumenta la distanza di frenata del 15%.

Per questo motivo NTN-SNR sottopone i prodotti a numerosi test di validazione in fase di progettazione (prove di compressione e rilascio, di tenuta ai contaminanti esterni e di durata operativa in condizioni rappresentative su banchi test).
Inoltre, durante le fasi di produzione e assemblaggio, i prodotti sono controllati al 100%, così da garantirne la qualità premium.
Gli investimenti fatti assolvono dunque al compito di garantire qualità, affidabilità e sicurezza dei reggispinta sospensioni di ultima generazione prodotti a Seynod.

L’installazione di una nuova pressa con una capacità di 600 tonnellate ha permesso l’avviamento del processo di imbutitura ad alta precisione con una produttività migliorata, seguito dal trattamento termico, per terminare con il processo di fabbricazione, grazie a due nuove linee di assemblaggio di ultima generazione.
Ogni pezzo prodotto è composto di acciaio temprato, plastica, gomma e grassi di qualità superiore ed è soggetto a un controllo qualità al 100%. Durante il processo di assemblaggio si effettuano misure e controlli automatici, oltre a un ultimo controllo visivo eseguito prima dell’imballaggio.
 

L’offerta sospensione NTN-SNR

La gamma sospensione NTN-SNR è in continua evoluzione per rispondere alle esigenze del mercato con reggispinta sospensione che integrano sempre più funzionalità (ad esempio: molla d’appoggio, tampone limitatore di corsa, eccetera) e soddisfare al contempo le richieste dei costruttori auto relativamente a ingombri ridotti, comfort e tenuta di strada sempre più elevati.
L’offerta per l’aftermarket include oltre 500 riferimenti suddivisi tra kit reggispinta sospensione, reggispinta sospensioni, blocchi filtranti unitari e kit braccio sospensione.
 

Consigli per la sostituzione

La sospensione riveste un ruolo fondamentale in termini di sicurezza ed è spesso sottovalutata a scapito del veicolo.
NTN-SNR perciò raccomanda di sostituire i reggispinta sospensioni assieme agli ammortizzatori (tra i 75.000 e 100.000 km) per garantirne una sicurezza totale.

Inoltre, sottolinea come i reggispinta e i blocchi filtranti debbano essere sostituiti a coppie ogni qualvolta vengono sostituiti gli ammortizzatori, mentre oggi, in Europa, solo uno su tre viene sostituito assieme all’ammortizzatore.
I kit reggispinta sospensione anteriore e posteriore sono il complemento indispensabile alla sostituzione dell’ammortizzatore, in quanto contengono tutti i componenti necessari per effettuare una sostituzione di qualità.

Photogallery

Tags: NTN Snr sospensioni

Leggi anche