Articoli | 04 Febbraio 2019 | Autore: Raffaella Tosoni

​Automechanika Shanghai: una fiera di successo

Un aumento del 15% nei visitatori che hanno affollato i padiglioni della fiera Automechanika di Shanghai. Ecco come è andata e il feedback dei presenti.

Un nuovo successo in termini di visitatori ed espositori per la quattordicesima edizione di Automechanika Shanghai, che si è svolta dal 28 novembre al 1° dicembre 2018.

Un evento che in questa edizione si è arricchito di alcune nuove aree come la Tomorrow's Service & Mobility, che poneva sotto i riflettori i possibili sviluppi del settore; la Chain Stores Zone, dedicata alla filiera distributiva; la Remanufacturing Zone, che in Cina è un settore pressoché nuovo.

La manifestazione fieristica, che non ha solo una funzione espositiva, ha ospitato anche un elevato numero di convegni e momenti di confronto, per un totale di 57 eventi collaterali. Fra tutti citiamo il debutto di Tomorrow's Service & Mobility Summit 2018 e l’Automotive Aftermarket Summit 2018, e la Connected Mobility Conference Shanghai che hanno rappresentato un’occasione per riflettere e confrontarsi sui temi, le tendenze e il futuro del settore automotive nel mondo.
Ricordiamo infatti che la Cina è uno dei paesi più all’avanguardia per quanto riguarda la nuova concezione di mobilità elettrica e sostenibile, l’auto connessa e la guida autonoma, e la fiera esprime e dà risalto a tutto questo.

Automechanika Shanghai è dunque diventata sempre più una vetrina internazionale, con una forte presenza anche di espositori e visitatori occidentali, e l’occasione per tante aziende per presentare le novità per il mercato automotive.
Gli organizzatori hanno ricevuto feedback positivi dai partecipanti sia per la qualità della manifestazione sia per i risultati e i contatti avuti in termini di opportunità di business.
Appuntamento dunque alla prossima edizione dal 3 al 6 dicembre 2019.
 

Numeri da record

Da tutti i punti di vista, Automechanika Shanghai è cresciuta: espositori, visitatori, superficie espositiva, paesi rappresentati. Ma vediamo in dettaglio le cifre di questa crescita che danno la misura di ciò che stiamo dicendo:
  • 6.269 espositori (erano 6.051 nell’edizione precedente) provenienti da 43 paesi e regioni (+4%)
  • 13 padiglioni su 350.000 mq (340.000 nel 2017, pari a +3%
  • 150.568 visitatori (contro i 130,928 del 2017) da 145 paesi e regioni (+15%)
  • +22% i visitatori d'oltreoceano
  • 162 gruppi di buyers provenienti da 22 paesi (+ 9%)
  • 19 padiglioni nazionali.
 

Photogallery

Tags: automechanika Messe Frankfurt

Leggi anche