Articoli | 22 Marzo 2019 | Autore: David Giardino

​Ricominciamo da Nova

Dopo un anno, il 2018, da archiviare il più velocemente possibile, Vittorio Amura, presidente di Novagroup, ha raccolto a Napoli soci e fornitori a pannello per chiarire in modo diretto il nuovo percorso del network.

 

Il 2019 può essere considerato come l’anno uno per Novagroup, perché, come esordisce Vittorio Amura nel suo discorso “per migliorare bisogna saper cambiare”.

Rivolgendosi alla platea di soci e fornitori, riuniti lo scorso 26 febbraio presso l’Holiday Inn del Centro Direzionale di Napoli, il presidente del gruppo sottolinea che ciò che bisogna salvare sono i valori importanti di una aggregazione giovane (sono passati solo quattro anni dalla sua fondazione), ma che ha saputo capitalizzare il massimo in termini di valore sui fornitori partner e ha saputo anche riaprire un canale di business importante con una delle principali flotte (Arval) a lungo termine.

Un nuovo inizio

Si inizia di nuovo da qui, dunque. Una divisione dedicata al Truck, l’alleanza con Fencar, i progetti del network officine Supernova e Oncar by Supernova.

“Non sarà possibile promettere crescite di fatturato a doppie cifre - prosegue Vittorio Amura - poiché il mercato si è oramai popolato di numerosi nuovi competitor, che hanno allargato la loro zona di influenza, schiacciando margini e possibilità, per quelle aziende che vogliono rimanere profittevoli, di aumentare in maniera sana il proprio fatturato”.

Occorre perciò concentrare maggiormente il proprio business su quelle realtà che vogliono investire assieme a Novagroup, così da arrivare per il 2020 ad avere due o tre fornitori al massimo per ogni linea di prodotto.
 

Novagroup oggi

Il gruppo riparte oggi con 11 distributori e 130 ricambisti aggregati, 400 officine del network: valori importanti, destinati a crescere nella ritrovata armonia del gruppo e delle numerose iniziative commerciali che li vede coinvolti.

Altri punti di forza, che caratterizzeranno i nuovi progetti e l’attività del prossimo futuro, continueranno a essere l’appartenenza a Temot International, e l’importante successo fatto riscontrare dal gestionale per officine SirioTek.
Vittorio Amura ha poi concluso l’incontro dando a tutti i gli ospiti presenti in sala un doppio appuntamento.

In primis, la fiera Autopromotec, che si terrà il prossimo maggio, dove Novagroup sarà presente con uno stand di 384 mq (padiglione 16 stand E30), che prevederà anche spazi riservati alla divisione Fencar e al Truck. L’obiettivo è quello di presentare tutte le novità che in questi mesi saranno portate avanti dal team Novagroup.

Successivamente, con data e località ancora da fissare, la tradizionale convention annuale, che costituirà l’occasione per incontrare nuovamente tutti i professionisti del settore.

Photogallery

Tags: Novagroup supernova autopromotec 2019

Leggi anche

ARTICOLI | 28/10/2016La prima volta di Fe.n.c.a.r.