Articoli | 31 Maggio 2019 | Autore: Cristina Palumbo

Argentium™ by UFI Filters: ecco come migliora la qualità dell’aria nell’abitacolo

Un media filtrante che UFI Filters ha definito “rivoluzionario” per le sue elevate proprietà antibatteriche e per la sua capacità di filtrare particelle di 2.5 micron: vi presentiamo Argentium™, l’ultima innovazione in ordine di tempo presentata da UFI Filters ad Autopromotec 2019.

 

Se l’innovazione è parte del DNA di UFI Filters e i suoi laboratori di ricerca e sviluppo non perdono occasione per cercare nuove soluzioni da proporre ai costruttori auto, lo stesso si può dire per quanto riguarda il comparto aftermarket. Anzi, questa volta, con il lancio sul mercato del nuovo media per il filtro abitacolo, è proprio l’aftermarket a essere il primo mercato di riferimento.

Dalla vasta esperienza come produttore di media filtranti, infatti, nasce Argentium™, un materiale che segna un punto di svolta e l’inizio della nuova generazione dei filtri abitacolo dell’azienda di Nogarole Rocca (VR) e che andrà a sostituire quello finora utilizzato per i filtri abitacolo dei brand UFI e Sofima.

Un’innovazione che fa dire a Luca Betti e Diego Buffoni, rispettivamente direttore della B.U. Aftermarket e direttore marketing e vendite per l’Europa di UFI Filters, che siamo di fronte a una vera rivoluzione.
 

Il polimero che fa la differenza

Il nuovo media filtrante, interamente progettato e prodotto da UFI, è composto da un tessuto non tessuto con incorporate particelle di argento – da cui il nome Argentium – dalla potente azione antimicrobica.
L’azienda ha sviluppato internamente una nuova fibra sintetica polimerica, che aumenta in maniera esponenziale le proprietà antibatteriche del filtro non solo neutralizzando batteri, funghi e muffe, ma anche garantendo una maggior durata nel tempo delle sue proprietà.

Infatti, proprio perché lo strato antibatterico viene integrato nelle fibre stesse e non sovrapposto ad altri, mantiene la funzione antibatterica per tutto il ciclo di vita, senza essere disperso con l’utilizzo.
Dai test condotti nei laboratori UFI, il nuovo media filtrante ha dimostrato di riuscire ad abbattere di oltre il 99% la carica batterica nell’aria, oltre a migliorarne la qualità grazie all’azione dei carboni attivi.

Ulteriori test, condotti presso un laboratorio tedesco indipendente e certificato in accordo con la normativa ISO 11155-1, dimostrano che questa combinazione garantisce un’efficienza di filtrazione superiore al 98,5% per particelle con diametro di 2,5 micron, come pollini e polveri, nel contempo assicura l’eliminazione di gas nocivi come gli ossidi di azoto (NOx) e di cattivi odori.
 

Argentium in aftermarket

Un ulteriore importante vantaggio che porterà Argentium al mondo aftermarket è il fatto che si tratta di un soluzione che gradualmente andrà implementata nei codici a catalogo, oltre che nei nuovi prodotti, così da realizzare in breve tempo un vero e proprio upgrade del prodotto.

In pratica, l’azienda andrà a sostituire i prodotti ma senza variare i codici di riferimento. L'officina troverà quindi, all'interno della confezione, il nuovo filtro dal media blu.
Segnaliamo infine che il media filtrante è racchiuso da una sorta di cornice di rinforzo che fa sì che il filtro non si deformi né si disfi, ma rimanga totalmente flessibile per renderne più agevole la sostituzione.

Il filtro abitacolo dotato del nuovo media filtrante entrerà in produzione quest'estate e la maggior parte della gamma verrà completata entro il prossimo anno.

 

Photogallery

Tags: ufi filters sofima ufi filtro abitacolo

Leggi anche