Articoli | 03 Giugno 2019 | Autore: Sandro Giustina

​Dall’asiatico all’europeo: la forza di Japanparts Group

Tante le novità Japanparts Group in mostra ad Autopromotec 2019 che hanno attirato numerosi visitatori allo stand. Scopriamo in sintesi le principali.

 

Spinta da sempre da una forte determinazione a rispondere prontamente alle richieste del mercato e soddisfarne a 360 gradi le esigenze, oggi Japanparts Group sta portando avanti numerosi progetti, che si sono concretizzati nell’ultimo periodo e che hanno permesso all’azienda di arrivare ad Autopromotec 2019 con molteplici novità.

La società di Verona, che ha festeggiato lo scorso anno i suoi primi 30 anni di attività, ha saputo trasformarsi nel tempo da specialista per l’asiatico a fornitore di ricambi per tutto il circolante europeo. Japanparts Group, infatti, dispone attualmente di una gamma asiatica, europea e americana di 30.792 codici codificati per ognuno dei tre brand (Japanparts, Ashika e Japko).

Un’offerta che comprende ben 142 diverse famiglie di prodotto che abbracciano tutte le tipologie della ricambistica: parti motore, freni, frizioni, parti elettriche e sospensioni.
Scopriamo, dunque, tutte le ultime novità portate alla kermesse bolognese.

Sospensioni e non solo

Sotto i riflettori le nuove sospensioni pneumatiche e quelle a controllo elettronico per tutte le auto in circolazione, che utilizzano questa tecnologia, cui si aggiunge la nuova gamma europea dei pistoni portellone ad azionamento elettronico. Segnaliamo in particolare, che ogni singolo pezzo viene progettato con attente operazioni di reverse engineering su campioni originali e assemblato rispettando le rigorose specifiche del costruttore.

Le leghe metalliche utilizzate, i materiali plastici e le gomme vulcanizzate risultano sempre conformi alla progettazione dei componenti OE, con particolare attenzione al miglioramento dei punti critici già mostrati negli anni di circolazione dalle parti di primo equipaggiamento.

Ogni singolo articolo viene poi sottoposto a rigorosi test in fase di pre-assemblaggio, durante l’assemblaggio e ad assemblaggio ultimato, per garantire la perfetta intercambiabilità con l’OE, sia in termini di installazione prestazionali sia di vita auspicabile.
 

Candelette HKT made in Japan

Protagonista ad Autopromotec 2019 anche il nuovo catalogo dedicato alle candelette Japanparts Group, che spiega in dettaglio le prestazioni della gamma completa di candelette HKT che l’azienda offre in aftermarket.
Qualità, durata, eccellenti prestazioni di avviamento a freddo con tempi di riscaldamento ultraveloci: sono queste le performance delle candelette HKT che ne fanno un prodotto top di gamma.

Inoltre, mantengono le temperature di post-riscaldamento a lungo termine, riducendo le emissioni di CO2.
La gamma comprende non solo candelette con il puntale in metallo, ma anche con il puntale in ceramica, che assicura una maggiore durata nel tempo.

La qualità del prodotto è garantita dall’utilizzo di materiali di prima scelta e da un assemblaggio dei componenti conforme alle specifiche delle case madri, che garantisce la completa intercambiabilità con le parti originali.
 

Filtri Gpl e Cng: c’è tutto quello che serve

Sempre con l’obiettivo di sviluppare strumenti e materiali informatici a tutto vantaggio di ricambisti e officine, Japanparts Group ha reso disponibile anche un altro catalogo che racchiude tutti i dati essenziali della sua gamma di filtri Gpl e Cng (metano).

L’azienda propone al mercato IAM un assortimento di oltre 40 codici disponibili a catalogo: cartucce filtranti; filtri completi non ispezionabili (per installazione orizzontale e verticale); filtri completi ispezionabili; elementi filtranti per auto del gruppo FCA con impianto a metano di origine; kit O-ring per i principali riferimenti e pulitore alimentazione Gpl.

Anche in questo caso la qualità del prodotto, equivalente all’originale, è garantita dell’utilizzo di materiali di prima scelta.
 

“New Range 2019” e ultime novità

Ad Autopromotec 2019, infine, Japanparts Group ha presentato “New Range 2019”: il catalogo, disponibile online sul sito ufficiale dell’azienda, che presenta e illustra l’offerta completa delle 142 diverse famiglie di prodotto attualmente in gamma. “New Range”, dunque, non vuole essere una lista di prodotti, bensì un programma completo a disposizione di ricambisti e officine.

Tante le novità anche per l’ampliamento della gamma europea del frenante, per i kit catena che acquisiscono oltre 200 nuovi codici, per le testate con oltre 160 codici. Oltre ai sensori ABS e alle valvole EGR, inseriti recentemente a catalogo.
Con questi ampliamenti di gamma Japanparts Group aumenterà quindi l’offerta di circa 8.000 riferimenti per ciascuno dei suoi tre brand entro l’anno, pari a un incremento del 25% dell’attuale portafoglio prodotti.
 

Il nuovo magazzino automatico: work in progress

L’ampliamento del magazzino dell’headquarter di Japanparts Group, frutto di un ambizioso piano strategico, permette oggi all’azienda di raggiungere i 60.000 mq complessivi di superficie di stoccaggio, consentendo al gruppo di consolidare la propria presenza sul mercato, ampliando l’attuale assortimento e la gamma di prodotti per vetture europee, così da diventare punto di riferimento globale.

Il nuovo magazzino automatico da 60.000 cassette mini - load e 10.000 metri quadrati, che entrerà in funzione a ottobre di quest’anno, avrà una potenzialità di circa 3.600 righe di prelievo da aggiungere alle 12.000 righe che l’azienda già evade giornalmente. Segnaliamo, infine, che sul canale Youtube di Japanparts Group è disponibile il video del nuovo magazzino.

 

Photogallery

Tags: japanparts ashika japko autopromotec 2019

Leggi anche