Articoli | 10 Settembre 2019 | Autore: Sandro Giustina

bilstein group in campo col tridente

Un’azienda – bilstein group - e tre brand - febi, Blue Print e SWAG – che offrono al mercato indipendente una gamma di prodotti di qualità OE che copre tutte le esigenze di riparazione. Puntiamo i riflettori su tre cavali di battaglia del gruppo: i ricambi per la gestione motore a marchio febi, le frizioni Blue Print e l’offerta completa SWAG.

 

Oggi più che mai bilstein group spinge sull’integrazione dei tre marchi di prodotto febi, Blue Print e SWAG e investe sul continuo sviluppo delle competenze tecnologiche interne per sostenerne l’offerta e mettere a disposizione degli operatori un assortimento che comprende tutti i ricambi rilevanti per la riparazione professionale dei veicoli di tutte le marche e modelli più diffusi.
 

bilstein group: un nome, una garanzia

Con la sua lunga e riconosciuta esperienza, l’azienda tedesca Ferdinand Bilstein – che taglia nel 2019 il traguardo di 175 anni di attività ininterrottamente guidata dalla stessa famiglia di imprenditori - è impegnata da sempre a fornire ricambi di elevata qualità, corrispondente - e in certi casi superiore - a quella dei prodotti originali; soluzioni affidabili, progettate a misura delle esigenze dell’aftermarket indipendente.

L’offerta comprende attualmente oltre 60.000 prodotti diversi e servizi per le officine indipendenti, che bilstein group fornisce ai clienti di 170 paesi in Europa, Africa, Asia, Nord e Sud America, Medio Oriente, con la sua organizzazione internazionale di 2.100 addetti e 21 filiali operative.

La lunga esperienza nella progettazione e produzione, rafforzata anche di recente con gli ingenti investimenti nella unità bilstein group Engineering, garantisce il fatto che ogni pezzo venduto esprima una combinazione di know-how, tecnica di precisione e rigore nei processi di controllo, che rende possibile fornire ricambi con standard elevatissimi, che non temono confronti in termini di qualità.

La stessa competenza sostiene e orienta l’ampliamento della gamma, indirizzandolo anche verso linee di prodotti per le quali la capacità di innovazione tecnologica è elemento imprescindibile per la concorrenzialità dei tre marchi.
 

Tutto sotto controllo con la gestione motore febi

Progettazione avanzata e controllo di qualità caratterizzano il programma febi di componenti per la gestione motore, una gamma sul cui sviluppo si è concentrato un notevole impegno, soprattutto in considerazione del ruolo fondamentale che i sistemi di controllo elettronico sempre più giocano nelle auto di ultima generazione.

I sensori, che acquisiscono parametri fisici utili a rilevare caratteristiche specifiche da trasmettere alla centralina ECU - quali temperatura, posizione, movimento, velocità - e gli attuatori, che convertono i segnali in uscita dalla centralina, sono come snodi di un sistema nervoso, che attraverso il passaggio di impulsi dal cervello (la ECU) alla periferia e viceversa, permette un controllo del motore sempre più preciso e una resa sempre maggiore in termini di prestazioni, consumi e controllo delle emissioni, con un occhio di riguardo per l’economicità e l’impatto ambientale.

Le competenze e il know-how di produttore permettono all’azienda di avere un controllo totale sulla qualità del prodotto. La complessità del sistema elettronico, infatti, rende necessari severi test di qualità per garantire l’affidabilità di questi componenti elettronici.
Per il controllo febi viene utilizza macchine a raggi X ad alta risoluzione. Nelle verifiche a campione sulle merci in arrivo, vengono condotte approfondite analisi sui circuiti stampati, sui resistori, sui condensatori e sui cavi conduttori, testando accuratamente anche i punti di collegamento e le saldature.

L’assortimento di ricambi elettronici per la gestione motore a marchio febi conta oltre 1.500 sensori e attuatori per più di 65.000 applicazioni di auto europee e asiatiche; la gamma comprende bobine di accensione, misuratori di massa d’aria, sensori per albero a camme e sensori albero motore, sensori di pressione dei gas di scarico, sonde lambda, valvole farfallate e valvole EGR.
“Una gamma che sta crescendo negli ultimi tempi al ritmo di 300 nuovi inserimenti all’anno e rappresenta attualmente un’offerta aftermarket ineguagliata”, dichiarano in azienda.
 

Blue Print: frizioni per tutte le marche

Il brand Blue Print, dedicato prevalentemente all’asiatico, ha tra i suoi prodotti di punta le frizioni; un componente nel quale l’azienda ha maturato un consolidato know-how e che ha portato alla costituzione del nuovo Clutch Competence Center di bilstein group a Durmersheim (in Germania).

Il cospicuo investimento, ancora in corso, su questo nuovo centro, è stato deciso in un’ottica di sviluppo dell’eccellenza del prodotto e ulteriore ampliamento dell’offerta; è un elemento rivelatore di una strategia che vede nelle frizioni una famiglia di prodotti di importanza determinante per il presidio del mercato da parte di bilstein group.
Il Centro di Durmersheim permette di eseguire tutte le fasi della produzione, dalla progettazione del ricambio fino ai test di qualità.

Con l’attività del Clutch Competence Center, destinato ad assumere sempre maggiore importanza nei piani futuri, Blue Print ha potuto integrare la sua rinomata gamma di prodotti per vetture asiatiche con un’ampia offerta per la riparazione delle auto europee e può oggi efficacemente proporsi agli operatori dell’aftermarket come soluzione “all makes” di frizioni progettate per essere l’esatto sostituto del prodotto originale.
La gamma, in costante crescita, conta oltre 1.100 kit di riparazione e 2.100 componenti individuali che comprendono volani, pompe frizione, cilindretti secondari, cavi e forcelle per cuscinetto reggispinta, e coprono applicazioni per oltre 30.000 vetture per veicoli passeggeri e veicoli commerciali leggeri asiatici ed europei.

Da segnalare in particolare che, a fronte del sempre più elevato grado di complessità richiesto ai componenti frizione delle auto di oggi, Blue Print, oltre ai kit tradizionali, ha messo a punto una serie di innovativi kit conversione per volano bi-massa e per frizioni autoregolanti, caratterizzati da facilità di installazione e massima precisione di montaggio. Sotto il simbolo SmartFit, questi kit rappresentano un'alternativa aftermarket affidabile, con un ottimo rapporto qualità prezzo in termini di comfort di guida e quotazione di mercato.
 

SWAG: un’opportunità in più per l’aftermarket

Da oltre 60 anni il marchio SWAG è sinonimo di qualità tedesca, di affidabilità e precisione di ricambi dedicati all’aftermarket indipendente.
Forte della solidità che consegue dall’appartenenza al team bilstein group, il marchio sta trovando una sua sempre più definita collocazione anche sul mercato italiano, grazie alla capacità di interpretare e soddisfare le esigenze di distributori e ricambisti che intendono servire il mercato con un’offerta completa collegata a un servizio efficiente.

Nella gamma SWAG sono oggi disponibili oltre 25.000 ricambi con qualità di primo impianto e copre pressoché tutte le componenti essenziali per i veicoli delle più note case automobilistiche europee. In particolare, le principali linee di prodotto riguardano: i componenti del motore; i supporti in gomma-metallo, con particolare riferimento ai supporti motore; la distribuzione; il sistema elettrico; gli oli; la gamma tecnica SWAG extra.

Come per gli altri marchi bilstein group, l'intera gamma di componenti SWAG è regolarmente sottoposta a severi controlli di qualità, che spesso vanno oltre le specifiche dei costruttori. L’elevata disponibilità in stock, i tempi di consegna rapidi e il sostegno di informazioni tecniche per la corretta installazione completano il profilo del marchio come partner ideale per una crescita solida e duratura.

Photogallery

Tags: febi bilstein blue print swag febi

Leggi anche