Articoli | 21 Ottobre 2019 | Autore: Alessandro Margiacchi

​PSA Aftermarket: l’offensiva in mostra a Parigi

PSA fiuta grandi potenzialità nel settore aftermarket, un mercato che garantisce notevoli possibilità di business. Ecco le ultime novità presentate dal costruttore francese ad Equip Auto 2019.

 

È quasi inarrestabile l’avanzata di PSA nell’aftermarket indipendente, che sembra non lasciare niente al caso. Ad Equip Auto 2019, infatti, il gruppo Transalpino ha raccontato alla stampa internazionale come sta operando, portando in fiera la sua gamma completa di ricambi multimarca, il suo network di autoriparazione e Distrigo, brand che riunisce sotto un unico cappello i marchi PSA, Eurorepar e quelli di alcuni importanti nomi dell’IAM.

Per chi (come noi) segue le manovre delle case auto nel mercato della riparazione indipendente, il messaggio lanciato alla conferenza stampa parigina non ha stupito: “PSA vuole integrare, in maniera sempre più massiccia, l’aftermarket indipendente nella vendita ricambi del gruppo”.
In uno stand che non passa di certo inosservato, ci hanno accolti Christophe Musy, senior vice - president, e Delphine Lafon-Degrange vice - president della Business Unit IAM di PSA Aftermarket.
“Con questo grande stand vogliamo evidenziare la forza e la potenza dei nostri due marchi: Distrigo ed Eurorepar. In pochi anni, infatti, abbiamo registrato una crescita a doppia cifra, senza precedenti, per entrambi i brand”.

A due anni dal lancio di Distrigo, infatti, PSA ha oggi in Europa 130 “Distrigo Hubs”: piattaforme logistiche che distribuiscono ricambi Peugeot, Citroen e DS. La novità è che dall’inizio del 2020 le piattaforme distribuiranno anche i ricambi Opel e Vauxhall. Ricordiamo che queste placche puntano a essere un “one-stop-shop” sia per le officine autorizzate sia per quelle indipendenti: “ti fermi da noi e trovi tutto ciò di cui necessiti”, commenta Christophe Musy.

Ma la strategia di espansione di Distrigo sta continuando a grandi passi. Dopo Europa, Brasile, Argentina e Cina, il management PSA ha annunciato lo sbarco del brand anche in Turchia, con la creazione di otto Hubs (cinque già operativi), che coprono il paese.
Con Distrigo, dunque, Groupe PSA vuole lanciare un’offensiva commerciale di grande portata, rivolta al circolante mondiale.

L’offerta di prodotti Distrigo è oggi suddivisa in quattro linee: ricambi originali; la gamma multibrand Eurorepar; la neonata “Renew” e un panel fornitori IAM per il post-vendita multimarca. Gli accordi stipulati con alcuni dei più importanti fornitori, infatti, porteranno a un catalogo inedito per un costruttore, con articoli che riescono a coprire “il 90% delle esigenze in termini di ricambi di un riparatore”, ha affermato Christophe Musy.
 

La gamma Renew: le tre “R”

Si chiama Renew ed è l’ultima novità in fatto di multibrand presentata dal costruttore francese che lancia una gamma di prodotti e servizi per il settore Reman. L’economia circolare, infatti, è uno degli obiettivi europei per ridurre gli sprechi, tanto che oramai, sia le stesse case auto, come PSA, sia i più grandi componentisti propongono ricambi di “rotazione” a fianco del nuovo.

In dettaglio, l’offerta Distrigo comprende: ricambi rigenerati (REmanufactured); riparati (REpaired) e riutilizzati (REused).

In primo luogo, i clienti potranno beneficiare di una gamma di ricambi rigenerati testati secondo un processo ad hoc approvato dal produttore francese.
La seconda proposta, invece, consiste nella riparazione di componenti elettronici e cambi automatici: questo servizio è disponibile per tutti coloro che vogliono riparare questi componenti presso centri approvati dal costruttore.
L’ultima offerta, infine, riguarda il riutilizzo di ricambi di “seconda mano” (principalmente di carrozzeria), disponibili presso alcuni rottamatori partner di PSA.
 

Eurorepar: le ultime novità

Presentate in fiera soprattutto le ultime novità di prodotto per il brand Eurorepar: ad oggi l’assortimento conta 60 famiglie di prodotto (ricambi, accessori, pneumatici, lubrificanti, prodotti di consumo…) e 12.000 riferimenti (1.500 sono stati aggiunti solo nell’ultimo anno).

In ordine temporale, la più recente new entry riguarda la gamma di pneumatici “Eurorepar Reliance Winter”, che conta 26 nuove referenze disponibili in cinque dimensioni tra i 14 e i 18 pollici. PSA ha ampliato anche la gamma sospensioni (kit protezione sospensioni), accensione (candele Iridium) e la linea accumulatori con l’introduzione di batterie a tecnologia AGM.

Delphine Lafon-Degrange, inoltre, ha ricordato che Eurorepar Car Service è una rete europea di officine specializzate nella riparazione e manutenzione di automobili di tutte le marche, nata in Francia a dicembre del 2002, e presente in Italia dal 2005. Ad oggi la rete è attiva in 24 paesi ed è composta da 4.500 autoriparatori, ma ha intenzione di ampliare ancor di più il proprio raggio di azione. “Non ci poniamo limiti. Il nostro obiettivo è raggiungere 10.000 autoriparatori affiliati entro il 2023”.
 

Service Box Multi-brand: il nuovo catalogo

Service Box Multi-brand è il nuovo catalogo online di ricambi multimarca adottato da Distrigo. In particolare, si tratta di “uno strumento che vuole semplificare la vita dei riparatori e che vuole migliorare la produttività delle officine”, ha spiegato Christophe Musy.

Le sue principali caratteristiche sono le seguenti: visualizzazione dei prezzi al pubblico consigliati e condizioni di acquisto personalizzate per il riparatore tramite la sua piattaforma Distrigo; visualizzazione della disponibilità dei ricambi a diversi livelli della supply chain.
Tra le altre peculiarità segnaliamo che Service Box Multi-brand permette al meccanico, in base al suo livello di abbonamento, di accedere a tutta la documentazione tecnica per effettuare una riparazione a regola d’arte: identificazione dei programmi di manutenzione dei vari costruttori; visualizzazione dei tempi di mano d’opera consigliati; calcolo immediato di un preventivo; accesso semplice ai metodi di riparazione.

Service Box Multi-brand è impiegato in 86 paesi, è disponibile in più di 22 lingue e all’inizio del 2020 sarà disponibile anche la versione “mobile”. In Italia, invece, è già utilizzato presso i Distrigo Hubs di Roma e Bari.

Photogallery

Tags: psa equip auto case auto distrigo equip auto 2019

Leggi anche