Articoli | 05 Novembre 2019 | Autore: Manuela Lai

Ricambisti Starline Point: la scelta di Autoricambi Ciccarelli per performare

Cosa significa per un negozio di ricambi “essere sempre più performante”? Ce lo ha spiegato il titolare di Autoricambi Ciccarelli, rivendita della provincia napoletana da un paio d’anni Starline Point, che ha saputo far crescere l’attività di famiglia giocando sempre d’anticipo.
 

È una storia di famiglia, una storia dove la determinazione e la forza di volontà vincono su tutto, ma è anche la storia di un ricambista che da sempre ha dato fiducia a un distributore, riuscendo a trarre utili insegnamenti dal suo modo di muoversi sul mercato, tanto da decidere di aderire al suo progetto di network.
È la storia di Autoricambi Ciccarelli, storico negozio di Secondigliano (NA), e del suo titolare Domenico Ciccarelli, che nel 1995 entra nell’attività fino ad allora gestita dal padre Michele, portando in azienda tutta la passione e la determinazione che lo contraddistinguono.
Input che gli hanno dato il coraggio di acquisire un secondo punto vendita per allargare il raggio d’azione (fine anni ’70); di acquisire un nuovo punto vendita che ha assorbito gli altri due (inizio anni 2000); di cominciare a vendere anche all’ingrosso prodotti a marchio Fiat a negozio più piccoli (anni 2000); di investire nel nuovo gestionale Vision Proger (2012) e più recentemente di aderire al progetto Starline Point di Rhiag (2018).
Alla base di queste decisioni, come ci spiega Domenico Ciccarelli, c’è un unico obiettivo: “Queste scelte mi hanno permesso di migliorare la mia competitività e di avere una maggiore forza di acquisto, riuscendo ad essere ancora più performante in termini di margine e di guadagno, anche al banco”.

Rhiag: un partner di riferimento

“Rhiag è presente in questa azienda dal lontano 1982. In quell’anno abbiamo partecipato al nostro primo incentive e da allora non ne abbiamo più perso uno. È sempre stato un punto forte di riferimento, il primo fornitore in termini di fatturato e lo è ancora oggi. Negli anni ho fatto mie pratiche e tecniche di Rhiag relative al suo modo di muoversi sul mercato; è un partner che mi ha insegnato molto e, seguendo l’azienda e la sua capacità di precorrere i tempi, sono riuscito anch’io a giocare di anticipo. E questo è uno dei nostri punti di forza sul mercato”.
Così Domenico descrive il rapporto con Rhiag, una partnership che si è consolidata negli anni e che è culminata qualche anno fa con l’adesione al network di punti vendita specializzati per la distribuzione dei prodotti della gamma Starline.
 

Starline Point: il valore di un brand

Il marchio Starline è entrato fin da subito nell’offerta di Ciccarelli, ricambista nato come specialista nella meccanica, ma che negli anni ha fatto propria anche una forte competenza nell’elettronica.
A tal riguardo, il suo titolare ci rivela: “sono diventato Starline Point due anni fa circa, con la consapevolezza che sarebbe diventato un valore aggiunto per la mia azienda e che mi avrebbe dato la possibilità di portare maggiormente avanti questo brand”. E continua: “Su Starline Point ci ho investito molto e ogni giorno cerco di trasmettere la bontà di questo progetto anche alle mie officine. Per questo i miei collaboratori ed io non ci stanchiamo mai di comunicare ai clienti che dietro al brand c’è Rhiag, un’azienda che vale”.
Nonostante non li incontri più quotidianamente, perché la telematica ha sostituito la presenza giornaliera in officina, Domenico appena riesce cerca il contatto diretto con i suoi clienti, andandoli a trovare sul posto di lavoro. Parliamo comunque di circa 90-100 officine servite regolarmente, alcune addirittura con consegne 6 o 7 volte al giorno.
Alla domanda su quali sono i prodotti più apprezzati della gamma Starline, Domenico cita l’insegnamento del padre: “Senza nulla togliere alla qualità del marchio, mio padre mi ripeteva sempre che ‘il miglior commerciante è colui che vende ciò che ha in casa e non ciò che chiede il cliente’. Ho fatto mio questo motto e cerco, con le dovute argomentazioni, di spingere il cliente che richiede il premium brand di provare il prodotto Starline, un prodotto sì economy, ma che offre un ottimo rapporto tra qualità, prezzo e assortimento”.
“Frenante, ammortizzatori, pompe acqua e filtri motore sono i prodotti più richiesti della gamma. Ci tengo però a sottolineare l’importante lavoro fatto da Rhiag sulla tiranteria, perché hanno puntato sulla qualità, sull’assortimento e sui prezzi; la gamma sta crescendo bene e le cifre sono in crescita esponenziale”.
 

La differenza si vede

Diventare uno Starline Point significa anche brandizzare il punto vendita, con un kit immagine che rende il negozio immediatamente riconoscibile come distributore specializzato del marchio di Rhiag.
Non è un fattore da poco, come sottolinea Domenico CIccarelli: “Allestire e personalizzare il punto vendita con il brand Starline ha dato valore in più al negozio. Ce lo riconoscono sia le officine, sia il cliente privato”.
Ma il valore aggiunto non è solo in termini di immagine: “L’attività è cambiata molto da quando sono un ricambista Starline. In positivo in termini di prezzi, perché il mercato sta chiedendo prodotti economy ma di qualità media-alta e oggi posso soddisfare questa tendenza con il marchio Starline”.
“Qualità e posizionamento prezzi sono sicuramente i due plus vincenti della gamma. A questo aggiungo il fatto che Rhiag ha una bella squadra, pronta ad aiutare il cliente ricambista. Quando ci riesce, lo rendono molto competitivo: ecco perché abbiamo le potenzialità per spaccare il mercato”.
 

Photogallery

Tags: ricambisti Rhiag starline point

Leggi anche

TRADE NEWS | 06/02/2019LKQ ha acquistato BM Ricambi