Articoli | 03 Giugno 2017 | Autore: Alessandro Margiacchi

Dall’OE all’aftersales: le due anime di Magneti Marelli Aftermarket

Nuove iniziative per officine, carrozzerie e tante novità di prodotto dall’OE all’IAM: scopriamo insieme tutte le più recenti soluzioni di Magneti Marelli After Market Parts and Service presentate in anteprima ad Autopromotec 2017.

In uno stand che non passa di certo inosservato, Magneti Marelli After Market Parts and Service è tornata a Bologna con l’intento di far conoscere la sua vera essenza, tutti i suoi servizi agli autoriparatori e i vantaggi di affiancarsi a un’azienda che coniuga l’anima di componentista all’esperienza in aftermarket. Ad Autopromotec 2017, nel corso di una conferenza stampa, grazie al contributo di alcuni responsabili dell’azienda abbiamo avuto l’opportunità di comprendere quali sono stati gli ultimi passi di Magneti Marelli, le novità e il concept alla base dello stand sviluppato intorno a sei aree tematiche: service network, attrezzature, meccanica, elettronica, carrozzeria e consumo. Ecco quindi, in sintesi, ciò che è emerso.

Accordi per la carrozzeria
Tra le tante novità, spiega Alberto Forlani, responsabile trade marketing Italia, c’è l’ampliamento della collaborazione tra Magneti Marelli e la società di noleggio a lungo termine Athlon poiché, dopo anni di consolidata partnership attraverso il network di officine Magneti Marelli Checkstar, è stato reso operativo l’accordo anche per le attività di assistenza e riparazione nell’ambito della carrozzeria. Pertanto l’azienda mette a disposizione di Athlon la propria rete di oltre 250 carrozzerie Car Body Network presenti su tutto il territorio nazionale per assistere i loro driver.
 
Il cambio robotizzato AMT
Parlando di prodotti, invece, nell’area elettronica è stato dato grande risalto al cambio robotizzato AMT, ora disponibile anche in aftermarket per Fiat Panda e Punto. Magneti Marelli, inoltre, ha introdotto una serie completa di kit ricambi e ricambi sciolti per offrire alla propria rete una scelta per la riparazione dell’auto. La gamma, ad oggi, è così composta: due gruppi completi robotizzati che coprono le principali applicazioni del circolante italiano, 45 kit e ricambi (elettropompa, kit modulo attuatore, gruppo valvola) per la maggior parte dei gruppi completi robotizzati di produzione Magneti Marelli.

La formazione
Un programma di formazione, per essere considerato tale e per essere efficace, deve avere caratteristiche ben precise: informazioni, versatilità, dati completi e professionisti in grado di conferire agli autoriparatori tutto il know-how dell’azienda. Forte della sua posizione sul mercato, sia in aftermarket sia in primo impianto, Magneti Marelli porta avanti con successo il suo programma Training Magneti Marelli Campus con l’obiettivo di supportare l’autoriparatore e aiutarlo con le nuove tecnologie. In dettaglio, i corsi di formazione tenutisi per l’anno accademico 2017/2018 riguardano i seguenti veicoli: Alfa Romeo Giulia, Toyota Yaris Hybrid, Peugeot 3008. Per dire solo qualche numero, l’ultimo corso accademico Hyundai i20 ha coinvolto ben 997 partecipanti in 97 sessioni formative teoriche e pratiche.

ALASKA: la nuova gamma A/C
Si chiama ALASKA ed è la nuova gamma di stazioni per il service A/C, presentata ad Autopromotec da Vanni Tosini, technical equipment manager, che risponde a tutte le necessità tecniche del professionista della manutenzione e della riparazione dei sistemi di climatizzazione dell’autoveicolo, anche delle ultime generazioni di veicoli ibridi o elettrici. In dettaglio la gamma è composta da cinque modelli che coprono tutte le esigenze del mercato, dall’entry level R134a alla più performante versione Premium disponibile sia per R134a sia per HOF-1234yf senza dimenticare la versione bus dedicata ai grandi veicoli commerciali e industriali. Il telaio della stazione è frutto di uno studio per garantire la massima efficienza in fatto di gestione degli spazi, sicurezza e sistemi di lavoro, tra i principali troviamo: sistema di ancoraggio del serbatoio refrigerante; conformazione interna specifica per la peculiarità del gas HFO-1234yf; operatività semplificata su tutti i modelli; banche dati integrate e aggiornabili per tuttii i modelli e vasta disponibilità di accessori per gestire al meglio tutte le operazioni di manutenzione.

Perché scegliere Magneti Marelli Checkstar?
Per spiegare la vera essenza delle rete Magneti Marelli Checkstar la parola è passata a Giuseppe Indelicato, service network manager, che ha illustrato in dettaglio quali sono i vantaggi di aderire al network. Innanzitutto si parte dai numeri: Magneti Marelli Checkstar conta su più di 4.000 officine autorizzate nel mondo, di cui 1.750 in Italia. Di queste, al momento, 1.500 sono officine e 250 sono carrozzerie, ma l’obiettivo entro il 2017 è di raggiungere i 2.100 affiliati (1.750 service network e 350 Car Body Network). Ma nello specifico di cosa usufruisce l’officina o la carrozzeria che sceglie Magneti Marelli Checkstar? Innanzitutto, chi “sposa” questo progetto è consapevole di avere alle spalle un’azienda che possiede un ricco patrimonio di competenze e conoscenze tecniche che mette a disposizione di tutti gli autoriparatori. Insomma, il messaggio è chiaro: bisogna farsi riconoscere come veri professionisti a partire dalla cura dell’immagine. A questo proposito l’azienda ha presentato la nuova linea di abbigliamento tecnico, pensato per garantire maggior comfort e sicurezza e le nuove insegne luminose prodotte con impianto illuminante a tecnologia LED.
Oggi è necessaria la cura dell’immagine dell’officina e la capacità di gestire il cliente in maniera adeguata, bisogna guidare la propria azienda non come una semplice officina, ma come un’impresa dinamica all’interno di un mercato competitivo.
 
Marelli&Vinci: il concorso per la rete
Autopromotec 2017 è stata l’occasione perfetta per presentare il concorso a premi Marelli&Vinci edizione 2017, dedicato alla rete di officine Magneti Marelli Checkstar e ai nuovi affiliati al network, che permetterà con l’acquisto di prodotti Magneti Marelli di vincere premi istantanei e di partecipare all’estrazione finale di uno dei 50 viaggi a Budapest. Inoltre, per i nuovi affiliati che entreranno nel network tra il 26 maggio e il 15 settembre, saranno messi in palio ulteriori cinque viaggi nella capitale ungherese.
Per conoscere tutti i dettagli del regolamento e come partecipare consultare il sito www.marellievinci.it
 

Photogallery

Tags: formazione magneti marelli magneti marelli checkstar stazioni ricarica a/c autopromotec autopromotec 2017

Leggi anche