Articoli | 24 Ottobre 2017 | Autore: David Giardino

Midas: “noi siamo l’officina 6.0”

Abbiamo incontrato Maurizio Bramezza, responsabile marketing, comunicazione e recentemente sviluppo rete di Midas Italia, una delle realtà più importanti di riparazione a livello europeo.
 

Con Midas, Norauto e ATU, quest’ultima di recente acquisizione da parte di Mobivia, l’ambizione di questa importante realtà industriale nel campo della riparazione auto è sicuramente cresciuta, vediamo quali saranno le attività sulle quali punteranno per crescere nel mercato italiano.
 
In Italia siete presenti con Midas e Norauto, ci spiega quali sono le differenze più importanti di questi centri di riparazione?
Le attività di Midas e di Norauto sono ben distinte e non hanno sovrapposizioni. Midas è una officina dedicata soprattutto alla manutenzione ordinaria, presente nei principali centri cittadini, in questo momento siamo focalizzati soprattutto su Torino, Milano e Roma, e ha come finalità quella di soddisfare le esigenze di mobilità degli automobilisti proponendo un servizio di eccellenza nell’attività di manutenzione a un prezzo competitivo, soprattutto in ragione del servizio offerto.
Norauto, invece, è una insegna presente nelle vicinanze dei centri commerciali e si occupa soprattutto di soddisfare le esigenze di accessori e ricambi dedicati alla autovettura. L’officina, seppur presente, non è l’elemento distintivo, ma semmai di supporto a coloro che una volta fatto l’acquisto di ricambi o accessori hanno necessità di un supporto per l’installazione. Il format è così differenziato che lo scambio di utenti fra i due “concept” non supera il 5% degli ingressi reciproci.

 
Quali sono i vostri punti di forza sui quali puntate per crescere come presenza nel mercato italiano?
La forza dei nostri migliori operatori è il servizio ai clienti, che parte dall’accoglienza alla trasparenza del preventivo e del consuntivo, alla loro necessità di mobilità immediata. I nostri operatori sono pronti a gestire queste esigenze, mettendosi a disposizione per gestire la temporanea indisponibilità della vettura con i mezzi alternativi di mobilità urbana a disposizione. Questo è un ulteriore motivo per il quale i centri di assistenza Midas sono collocati nel centro cittadino più servito dalla mobilità urbana e più vicino alla abitazione dei propri clienti.
 
Trasparenza dei preventivi e della conseguente fattura: una caratteristica distintiva nel mercato italiano?
Come sappiamo il mercato italiano è estremamente variegato e non sempre fa della trasparenza il suo punto di forza. Forse proprio per questo la filosofia Midas è sempre più apprezzata da partner e clienti finali: perché, in tempi non sospetti, abbiamo scelto la chiarezza come parola d’ordine.
Sul nostro sito (www.midas.it) il cliente ha la possibilità di costruire un preventivo gratuito per il tagliando della vettura attraverso un pratico simulatore online, oppure aggiornarsi sulle nostre offerte a forfait. L’automobilista può anche recarsi in qualsiasi dei nostri centri e richiedere prima del preventivo un check-up dell’auto, sempre gratuito. Tutti nostri preventivi produrranno una fattura perfettamente corrispondente, al netto ovviamente di altre lavorazioni che si dovessero rilevare al momento dell’intervento.


Un marketing con approccio soprattutto tecnologico...
Sicuramente puntiamo moltissimo sulla tecnologia, dal nostro sito internet che canalizza moltissimo, alle nostre App, che permettono al franchisee di ricordare puntualmente le scadenze più importanti di un automobilista, dalla patente, al tagliando alla revisione ecc.
Midas Connect si inserisce in questa dinamica, permettendo all’automobilista di essere informato direttamente sul proprio smartphone circa lo stato di salute della propria vettura, del livello del carburante, della carica della batteria, della sua posizione in caso di utilizzo da parte di terzi. Non solo; l’applicazione consente anche di monitorare lo stile di guida, consentendo all’utilizzatore di migliorare i consumi con una guida più consapevole. Con un costo di installazione di soli 59 euro, senza canoni successivi, è una risposta forte alle esigenze degli automobilisti, che pur avendo un veicolo di qualche anno possono fruire di tutta una serie di informazioni di cui sono dotati i veicoli di nuova generazione.
Non rinunciamo ovviamente comunque al marketing locale tradizionale personalizzato sulle esigenze del nostro affiliato.

 
Perché un riparatore indipendente dovrebbe affiliarsi a Midas?
Ci piace pensare che sia una scelta reciproca. Noi cerchiamo gente competente e che creda nel network forte che noi rappresentiamo e nelle risorse e strumenti che abbiamo a disposizione. Con queste stesse ragioni veniamo contattati dai potenziali affiliati. Il nostro lavoro successivo è capire prima se effettivamente ci siano le caratteristiche reciproche per affrontare una lunga e proficua collaborazione nel mercato.
 
Il mondo della manutenzione auto è B2C, ma anche B2B, avete delle convenzioni con i grandi clienti?
Il nostro lavoro nasce soprattutto come B2C. Puntiamo con successo sul cliente finale che è e rimarrà il nostro focus principale.
Siamo ovviamente attenti alla evoluzione del circolante e delle dinamiche dei grandi clienti sulla loro esigenza di manutenzione anche su veicoli nuovi e di ultima generazione. I nostri centri Midas sono concepiti e attrezzati per affrontare la manutenzione anche sugli ultimi modelli di vetture essendo dotati di attrezzatura e di software all’avanguardia.
Ecco perché considero le nostre officine già pronte ad affrontare la riparazione del futuro.

 

Quali i requisiti per diventare un’officina Midas?
Per diventare un affiliato Midas non è necessario avere già un’officina ma è sufficiente avere un’esperienza nel settore, spirito imprenditoriale ed essere interessati a un percorso formativo a livello tecnico, commerciale, gestionale e informatico.
Midas sostiene l’affiliato nella scelta e nell’allestimento della location (insegna, arredamento, modulistica, sistema informatico), nel reclutamento e nella formazione dei collaboratori, con piani di marketing e strategie di comunicazione, oltre a un’assistenza costante a tutto tondo. Generalmente le autofficine sono collocate su strade di grande passaggio in comuni con almeno 30.000 abitanti.
Midas propone un contratto di franchising con una durata minima che parte da cinque anni, rinnovabile alla scadenza. Alla stipula del contratto viene corrisposta al Franchisor una entry-fee, inoltre il franchisor è remunerato da royalties sul fatturato.
 

Midas e Mobivia: il franchising della riparazione
Midas (Muffler Installation Dealers' Associated Service) nasce negli Stati Uniti nel 1956 come centro specializzato nella sostituzione marmitte.
In Italia arriva nel 1995. Oggi è guidata dall’amministratore delegato Jean-Luc Dony; con lui lavora a stretto contatto Maurizio Bramezza (marketing communication & developing manager).
Nel nostro paese Midas conta quasi 70 centri in sei regioni (Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Lazio, Calabria), che offrono servizi di manutenzione ordinaria: tagliandi anche in garanzia, freni, pneumatici, batterie, cinghie di distribuzione e pompe acqua, frizioni, alternatori e motorini di avviamento, controlli e interventi sulle trasmissioni.
Nel 2004, Midas è entrata a far parte di Mobivia, gruppo internazionale con più di 20 brand in 19 paesi. Ricordiamo che il gruppo, specializzato nei servizi di manutenzione auto multimarca e servizi per la mobilità, lo scorso anno ha finalizzato l’acquisizione del network di riparazione tedesco A.T.U., raggiungendo così un fatturato cumulato che si aggira sui 2,7 miliardi di euro. Da più di 40 anni si impegna per una mobilità sostenibile e più responsabile.
 

Photogallery

Tags: midas mobivia groupe norauto

Leggi anche

ARTICOLI | 01/12/2015Midas
ARTICOLI | 31/12/2014Midas