Articoli | 12 Giugno 2018 | Autore: Giacomo Macrì

Dalla produzione al servizio, ecco spiegata la nuova ALGO

Impegno a 360° e affidabilità al servizio dell’automotive: queste le linee guida sulle quali ALGO ha sviluppato le proprie strategie produttive e di marketing. Facciamo il punto su questa realtà, che da un paio d’anni a questa parte sta portando avanti numerosi nuovi progetti, guidata da Guglielmo Iodice.
 

Frutto di più acquisizioni, ALGO, è uno dei più importanti protagonisti a livello internazionale per quanto riguardo lo sviluppo e la distribuzione di alzacristalli e maniglie per autovetture e veicoli industriali. L’azienda è attiva sia nella produzione per il primo equipaggiamento dove vanta un’esperienza di oltre 40 anni, sia in aftermarket, dove propone un’ampia gamma di soluzioni che copre oltre il 95% del parco circolante europeo, sudamericano e australiano.
 

La produzione è internazionale

ALGO è un’azienda multi-stabilimento, che persegue l’obiettivo della qualità totale: un obiettivo certificato per la gestione della qualità, dell’impatto ambientale e della responsabilità sociale.
Tra le peculiarità dell’attività di ALGO c’è il fatto che sviluppa, industrializza e commercializza i suoi prodotti, riuscendo così a seguire fin nei minimi dettagli tutta la filiera industriale. Particolare attenzione viene posta nelle risorse umane, in particolare sui giovani, con forti investimenti che hanno portato alla formazione di qualifiche professionali elevate.

Dal 2016, la gestione di Guglielmo Iodice, amministratore delegato di ALGO, ha visto una forte spinta verso i mercati internazionali, con importanti investimenti in attività industriali e commerciali in Nord America e la decisione strategica di operare anche in Asia, che si stima possa diventare il mercato più grande per l’automotive entro i prossimi cinque anni.

Oggi ALGO, fortemente europea con i suoi stabilimenti in Italia e in Polonia, vede già una presenza a Città del Messico e grosse partnership in Asia, mentre non è esclusa nel futuro qualche operazione industriale in aree come la Cina e gli Stati Uniti.
 

La crescita nei mercati, nei prodotti e nel servizio

L’obiettivo dichiarato per il 2018 è quello di proseguire sia nel consolidamento sia nella crescita sui mercati tradizionali, così come nelle presenze oltre oceano, cosa che ALGO ha iniziato a fare dall’inizio dell’anno e che vede già le prime soddisfacenti risposte.
In particolare, si punta ad allargare le gamme sia di alzacristalli sia di maniglie, e a corredare i prodotti con qualcosa di innovativo entro la fine dell’anno.

Oltre alla strategia di sviluppo sui mercati internazionali, infatti, ALGO prevede una sostanziale accelerazione delle crescite tecnologiche e delle innovazioni a casa propria, “perché – come dicono in azienda -non esiste alcun fattore sufficiente da solo da essere vincente.
Il livello di servizio deve essere più alto di quello dei concorrenti così come il livello di qualità, ma soprattutto bisogna puntare sul valore che riteniamo fondamentale: l’assoluta fiducia. Il cliente deve sapere di potersi fidare di ALGO”.

Un altro punto di forza che ALGO può vantare è la capacità di sedersi al tavolo di grandi multinazionali dell’automotive, come partner credibile per lo sviluppo tecnico e commerciale, sia per quanto riguarda l’aftermarket sia il primo impianto.
 

Una nuova immagine e la forza dei brand

La forza di ALGO è rappresentata dai suoi marchi – LiftTek, Electric-Life, PMM, Miraglio – che pur avendo una loro identità, sono forme di un contenuto tecnico e tecnologico, espresso dai loro prodotti e che vedono una diversa commercializzazione geografica, che va a coprire comunque tutta l’Europa, l’Australia e le Americhe.
ALGO ha inoltre intrapreso un nuovo percorso di comunicazione che, partendo dal restyling del brand, abbraccerà tutte le diverse sfaccettature della comunicazione: dai cataloghi al sito web, dal packaging alle attività social.

Ecco come spiegano in azienda questo importante restyling dell’immagine corporate e dei singoli marchi.
“Il nuovo brand, oltre ad esprimere tutti i valori che caratterizzano i diversi marchi del gruppo - dalla conoscenza alla tecnologia, dalla qualità all’innovazione, alla capacità italiana di essere in grado di fare sempre il meglio, sempre al meglio – vuole comunicare modernità e dinamismo, firmati da più di 60 anni di esperienza sia nel primo impianto sia nell’aftermarket.
Il nuovo brand è un marchio moderno e tecnologico ma non freddo, autorevole ma prossimo.
Il nuovo simbolo è ispirato alla dinamicità delle linee estetiche contemporanee, forme morbide unite a una solida struttura geometrica a significare il rigore, la tecnologia, la qualità e la capacità empatica dell’azienda. Il link tra un’asta e l’altra, oltre a formare il tratto orizzontale della “A”, ricorda la connessione tra i vari brand.
Il logotipo utilizza una tipografia moderna caratterizzata da tratti morbidi, contrapposti a linee rigorose. Il brand Miraglio, pur mantenendo ancora il proprio simbolo storico, incorpora la nuova tipografia per essere parte integrante e riconoscibile del gruppo”.

 

Photogallery

Tags: alzacristalli maniglie algo

Leggi anche

NEWS | 13/04/2018Algo: ecco il nuovo brand
NEWS | 03/11/2017Algo è fornitore Groupauto