News | 06 Novembre 2018 | Autore: redazione

​Mercato auto ottobre in Italia: -7,4%

Sono in sofferenza le vendite di auto nuove nel Belpaese: ottobre chiude con 146.655 immatricolazioni (-7,4% rispetto allo stesso periodo del 2017).
 

C’è un’altra battuta d’arresto per il mercato automobilistico italiano. Dopo il calo di settembre (-25,4%), il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato i dati di ottobre: 146.655 immatricolazioni (-7,4% rispetto a ottobre 2017).
Nei primi dieci mesi del 2018, i volumi immatricolati raggiungono 1.638.364 unità, il 3,2% in meno rispetto ai volumi dello stesso periodo del 2017.

Di fronte a queste cifre, e visto il profondo cambiamento che il comparto sta attraversando, Aurelio Nervo, presidente di ANFIA, spiega che le Associazioni del settore (ANFIA, UNRAE e FEDERAUTO) hanno recentemente inviato al Governo un documento che offre delle riflessioni sul tema della mobilità a basse emissioni e sulla delicata fase di transizione che condurrà a nuovi assetti produttivi e distributivi.
 

C’è chi sale e c’è chi scende

Passando all’analisi del mercato per alimentazione, a ottobre 2018, risultano in crescita le immatricolazioni di autovetture a benzina, ibride ed elettriche, mentre risultano in calo quelle diesel, a Gpl e a metano. Le autovetture diesel continuano a calare (-27% nel mese di ottobre), con una quota del 43,6%.
L’ultimo mese in cui è stata registrata una quota più bassa di questa è stato marzo 2010, quando il diesel ha rappresentato il 38,4% del mercato. Da inizio anno, il calo delle autovetture diesel si attesta a -11%.

In crescita, invece, le immatricolazioni di auto a benzina, che nel mese registrano un aumento del 23% e nel cumulato del 4%. La quota di mercato ha raggiunto il 42%, la quota più alta da marzo 2009 ad oggi. Le autovetture ad alimentazione alternativa rappresentano il 14,4% del mercato di ottobre, in crescita dello 0,6% nel mese e del 13% nel cumulato. Le autovetture Gpl risultano in lieve calo: -3% sia nel mese di ottobre che nei primi dieci mesi del 2018, con una quota di mercato del 7,2% nel mese.



Le autovetture a metano, invece, subiscono a ottobre un pesante ridimensionamento (-63%), mantenendo però una variazione positiva del 28% nel cumulato da inizio anno. La quota di mercato delle autovetture a metano scende allo 0,8%. Continua la crescita sostenuta delle auto a zero emissioni: le immatricolazioni di vetture elettriche crescono del 183% ad ottobre, con un mercato di circa 670 unità, e del 155% nel cumulato.

La quota di mercato di queste autovetture è dello 0,5%. Infine, le autovetture ibride vedono il proprio mercato aumentare del 31% a ottobre e del 33% nei primi 10 mesi del 2018. La quota di mercato delle auto ibride, a ottobre, è del 5,9%.
 

Le auto più vendute

In riferimento al mercato per segmenti, a ottobre 2018, Fiat Panda e Fiat 500 sono le auto più vendute del segmento delle superutilitarie. I due modelli, insieme, hanno una quota di mercato, nel segmento, del 52%. Lancia Ypsilon è l'auto più venduta del segmento delle utilitarie, di cui rappresenta il 13% del mercato del mese.

Jeep Compass è il più venduto dei SUV compatti e i modelli del Gruppo FCA rappresentano il 16% del mercato dei SUV di tutte le dimensioni. Fiat 500L è il monovolume piccolo più venduto e rappresenta un terzo delle vendite di questo mercato.
 

Le marche nazionali

Le marche nazionali, nel complesso, totalizzano nel mese 34.842 immatricolazioni (-16,2%), con una quota di mercato del 23,8%. Nel cumulato da inizio 2018, le immatricolazioni complessive ammontano a 436.560 unità (-10,8%), con una quota di mercato del 26,6%. I marchi di FCA (escludendo Ferrari e Maserati) totalizzano nel complesso 34.315 immatricolazioni nel mese (-16,8%), con una quota di mercato del 23,4%.

Andamento positivo per il brand Jeep (+7,3%). Bene anche Ferrari (+105,6%) e Lamborghini (+300%). Nel periodo gennaio-ottobre, i marchi di FCA totalizzano 432.411 autovetture immatricolate, con un calo dell’11,1% e una quota di mercato del 26,4%. Chiudono positivamente il progressivo 2018 i brand Alfa Romeo (+2,3%) e Jeep (+76,6%), ai quali si affiancano Ferrari (+16,2%) e Lamborghini (+58,1%). Sono quattro, a ottobre, i modelli italiani nella top ten delle vendite, con Fiat Panda (12.379 unità) ancora in prima posizione, seguita, al secondo posto, da Lancia Ypsilon (4.476), che si mantiene stabile. Al nono posto troviamo Fiat 500 (2.710), seguita, al decimo, da Jeep Renegade (2.687).
 

Il mercato dell’usato

Il mercato dell’usato totalizza 422.715 trasferimenti di proprietà al lordo delle minivolture a concessionari a ottobre 2018, registrando un aumento dello 0,3% rispetto a settembre 2017. Nei primi dieci mesi del 2018, i trasferimenti di proprietà sono 3.714.643, il 3,1% in meno rispetto allo stesso periodo del 2017.

Photogallery

Tags: mercato auto immatricolazioni mercato anfia

Leggi anche