News | 10 Dicembre 2018 | Autore: redazione

UFI Filters ai China Awards 2018 si aggiudica il premio “Via della Seta”
Lo specialista della filtrazione e del thermal management, UFI Filters, si è aggiudicato il premio “Via della Seta” in occasione della 13esima edizione dei China Awards 2018: la manifestazione organizzata dalla Fondazione Italia Cina e dal quotidiano MF-Milano Finanza con il patrocinio della Camera di Commercio Italo Cinese, del Ministero degli Affari Esteri, del Ministero dell’Ambiente, del Ministero dello Sviluppo Economico e con la partnership della Camera di Commercio Italiana in Cina.

Il prestigioso riconoscimento, conferito alla realtà italiana che ha saputo distinguersi per il lungo e significativo percorso di crescita e sviluppo negli anni nel mercato cinese, è stato consegnato al presidente del Gruppo UFI Filters Giorgio Girondi, in occasione della “Charity Dinner” organizzata dalla Fondazione Italia Cina e da Milano Finanza, il 5 dicembre, al Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano.

È la seconda volta negli ultimi quattro anni che il Gruppo UFI ottiene uno degli ambiti premi dei “China Awards”, dopo il “Capital Elite” del 2015, attribuito per essere la società italiana che si è distinta nella strategia di sviluppo industriale in Oriente. Riconoscimenti che si uniscono a un’altra importante premiazione, quella del “Panda d’Oro”, nel 2010, assegnato a UFI Filters per il suo contribuito nelle relazioni economiche bilaterali tra il nostro paese e la Cina.

Giorgio Girondi, presidente del Gruppo UFI Filters, commenta “Siamo onorati di questo ulteriore riconoscimento che conferma la nostra posizione di leadership in Cina e sui mercati mondiali. Siamo stati precursori in questo paese dove siamo approdati nel 1983 con la realizzazione di un “impianto chiavi in mano” per Bengbu Filter, a cui ne seguirono altri 7 in tutta la Cina per costituire nel 1996 la nostra prima “Wholly Foreign Owned Enterprise” (WFOE): SOFIMA AUTOMOTIVE FILTER SHANGHAI. Da allora siamo protagonisti della scena, rappresentando un’importante realtà nella produzione di sistemi di filtrazione e di thermal management per il primo equipaggiamento del mercato locale e internazionale. Oggi il nostro Gruppo conta in Cina 2.200 dipendenti distribuiti nei cinque siti industriali, 4 a Shanghai e 1 a Changchun, a cui se ne aggiungerà un sesto, a Chongqing, nel primo trimestre del 2019. Quale azienda tecnologica che fa dell’innovazione il proprio cavallo di battaglia, non poteva mancare un centro di ricerca e sviluppo a Shanghai, in funzione da quasi 20 anni, che si somma ai due esistenti in Italia e India.”

Photogallery

Tags: ufi filters ufi

Leggi anche