News | 11 Dicembre 2018 | Autore: redazione

Dai prodotti al web: il supporto KYB per l’officina

Il noto produttore giapponese di ammortizzatori, KYB, si rivolge direttamente alle officine; vediamo come l’azienda supporta costantemente il lavoro quotidiano degli autoriparatori.

 

Con il claim “Our precision, Your Advantage” KYB si rivolge direttamente a tutti gli autoriparatori europei e coglie l’occasione per fare il punto sulla sua presenza in aftermarket e su tutte le attività a supporto delle officine. Vediamo dunque in dettaglio tutti i punti di forza dell’offerta KYB.

Primo impianto e IAM: produzione e test

KYB produce oltre un milione di ammortizzatori alla settimana per l’OE e l’aftermarket; un’auto su cinque al mondo esce dalla fabbrica con ammortizzatori OE KYB.

Per testare i propri prodotti KYB si avvale di un centro di ricerca e sviluppo all’avanguardia a Kashiro, in Giappone, che si estende su ben 500.000 m2; qui gli ammortizzatori vengono sottoposti a prove accurate, prima che ne venga avviata la produzione in una delle 15 fabbriche al mondo di proprietà di KYB, 3 delle quali in Europa.

KYB produce anche molle in una fabbrica costruita appositamente a questo scopo nella Repubblica Ceca.
 

Catalogazione precisa

KYB si avvale di squadre dedicate in tutta Europa per effettuare la manutenzione dei dati su TecDoc in modo che siano per quanto possibile accurati; per questo KYB ora è un fornitore di classe A.

Il sito KYB, disponibile anche in Italiano, contiene un catalogo TecDoc utilizzabile gratuitamente dalle officine; tutti gli ammortizzatori KYB possono essere visualizzati in immagini a 360° per consentire a meccanici e distributori di esaminarli prima dell’acquisto, aumentando ulteriormente la precisione dell’ordine.
 

C’è anche l’App

KYB ha sviluppato un’App gratuita per mobile che aiuta i meccanici a informare i loro clienti automobilisti riguardo alla condizione delle sospensioni. I tecnici inseriscono dati sulla condizione delle sospensioni nell’App, che crea un rapporto relativo al veicolo di facile comprensione.

Questo può essere inviato come SMS gratuito all’automobilista, così possono fare una scelta informata riguardo alla riparazione del loro veicolo. L’App KYB può essere usata anche per inviare gratuitamente immagini del lavoro svolto sulle sospensioni all’automobilista, così può vedere il lavoro finito e comprendere i benefici che apporterà in termini di sicurezza.

Per capire come mai oltre 5.000 officine in Europa stanno già utilizzando l’App KYB, visitate il sito app.kyb-europe.com
 

E per il montaggio? Ci sono i tutorial

Il sito web di KYB (disponibile anche in italiano) e il canale YouTube di KYB Europe offrono oltre 130 video di montaggio specifici che hanno totalizzato oltre 4 milioni di visualizzazioni. SI tratta di video per applicazioni insolite o difficili da montare, filmati presso l’officina costruita appositamente in Francia. Se interessati a un video di montaggio per un veicolo specifico, l’azienda invita i meccanici a contattare KYB tramite i suoi social media.

L’azienda del Sol Levante, infine, ricorda che tutti gli ammortizzatori, molle, kit di protezione e di montaggio sono coperti da una garanzia di due anni.

Photogallery

Tags: Kyb ammortizzatori molle

Leggi anche