News | 16 Maggio 2019 | Autore: redazione

​Midas e Norauto in Italia: Jean-Luc Dony è il nuovo AD

Midas e Norauto in Italia hanno oggi un unico amministratore delegato: Jean-Luc Dony. L’Italia è il primo paese in cui avviene un’operazione di questa portata.
 

Non si parla di fusione, ma di “integrazione funzionale”: è questa la premessa di Mobivia Groupe, il più grande esempio che in Europa controlla direttamente l’officina, che in un incontro con la stampa ha annunciato la sua nuova strategia in Italia: Midas e Norauto, due dei brand che fanno parte della galassia di aziende e marchi di proprietà del gruppo, uniscono le loro forze e insieme hanno eletto Jean-Luc Dony (già responsabile Midas Italia dal 2016) nel ruolo di nuovo amministratore delegato di entrambe le realtà.

Jean-Luc Dony, quindi, è oggi il portavoce e il primo dirigente a guidare sia Midas sia Norauto nel mercato aftermarket italiano.
Il Belpaese, infatti, può fregiarsi di essere il primo stato che mette in atto una strategia di questo tipo (nel resto d’Europa ci sono due AD diversi per i due marchi). L’Italia, come ha spiegato Jean-Luc Dony, è oggi una sorta di “laboratorio” e questo “matrimonio” esprime ben tre volontà: avere una maggiore capillarità sul territorio, far sentire ancor di più la vicinanza ai franchisee e infine rinforzare l’unicità e le peculiarità dei marchi.

L’obiettivo, infatti, è quello di potenziare la storicità di Midas e Norauto, ma di mantenerle separate poiché hanno alle spalle cifre, storie e clienti diversi. È stato Maurizio Bramezza (marketing and development manager di Midas), quindi, che ha evidenziato queste differenze: “Midas è assistenza, servizio e cura mentre Norauto è un negozio, è prodotto, è prezzo. Insomma, è personalizzazione”.

Tutto questo e molto altro sul prossimo numero di Notiziario Motoristico di giugno.

Photogallery

Tags: midas mobivia groupe norauto

Leggi anche