News | 22 Luglio 2019 | Autore: redazione

​TEXA: ecco il motore elettrico a flusso assiale
TEXA fin dalla sua fondazione ha come obiettivo quello di portare innovazione al settore e anticipare i bisogni dell’autoriparatore. L’azienda, infatti, fa sapere di essere stata la prima ad introdurre, ad esempio, la teleassistenza, la diagnosi da remoto, la ricerca tramite indicizzazione su motore di ricerca, la diagnosi nel settore camion, moto, off highway e le stazioni di ricarica bigas.

Oggi siamo alla vigilia, come dicono in TEXA, di “una rivoluzione ancora più esplosiva”. Ancor di più di quella che vide, al termine degli anni ’80, l’elettronica sostituirsi sempre più velocemente a componenti meccaniche fino ad arrivare ai veicoli attuali dove ogni funzione viene regolata da una centralina.

Partita in sordina qualche anno fa, la propulsione elettrica e ibrida è destinata nei prossimi due/tre anni a rivoluzionare il lavoro del tecnico riparatore. Davanti a questo cambiamento epocale, TEXA, forte di una straordinaria esperienza tecnologica e delle sue oltre 150 persone impegnate in ricerca e sviluppo, a cui se ne sono aggiunte ulteriori 50 dedicate a questo progetto, ha deciso di operare in maniera radicale, creando un dipartimento che non solo ne studiasse le ricadute sull’officina, ma che addirittura progettasse un propulsore elettrico, affrontandone quindi tutte le problematiche e potendo di conseguenza acquisire una inimitabile esperienza diretta.

Fedele al proprio concetto di innovazione, TEXA ha dunque deciso di produrre il proprio primo propulsore elettrico non uniformandosi alla architettura più semplice e diffusa del flusso radiale, utilizzata ad esempio sui veicoli Tesla, bensì sviluppando quella a flusso assiale, ovvero dove il campo magnetico circuita, appunto, in direzione assiale tra rotori e statori.

Tale tecnologia è caratterizzata da migliori doti di coppia, da un più vantaggioso rendimento e da ingombri molto minori, quasi la metà rispetto ad un radiale, permettendo di costruire veicoli sempre più leggeri o, a parità di peso, più performanti.

Photogallery

Tags: texa

Leggi anche