News | 21 Maggio 2014 | Autore: Francesco Giorgi

InsurVisor: un “social” marketplace per trovare l’assicurazione più adatta alle proprie esigenze

Valutazioni online, comparazioni, rating e feedback, commenti, ricerca di broker, agenti, periti e medici legali: tutto questo ora è possibile con InsurVisor

Una nuova formula per le assicurazioni online: in questi giorni, debutta sul WebInsurVisor”, che viene definito come il primo “social” marketplace dedicato alle assicurazioni. E’ stato, infatti, sviluppato per impostare relazioni su misura fra operatori e clienti, in una prospettiva di lunga durata.

InsurVisor è stato creato in risposta alle esigenze degli operatori della filiera assicurativa: agenti e intermediari, promotori finanziari, avvocati, medici legali, periti, carrozzieri, fisioterapisti. «Ho investito in questo progetto – afferma Andrea Viganotti, imprenditore, broker e ideatore di InsurVisor – perché ho avvertito la mancanza nel mercato di una piattaforma indipendente che consenta a tutti gli operatori del settore di comunicare tra loro e col pubblico nell’era digitale. Confido che InsurVisor ridia una speranza e una prospettiva di futuro alle tante figure dell’ecosistema assicurativo che in questi ultimi anni hanno sofferto a causa dell’evoluzione tecnologica e della crisi economica».

La differenza rispetto ai siti italiani ed esteri di assicurazioni sta nel più ampio servizio che viene offerto: anziché la sola indicazione dell’RC auto e il prezzo quale unica discriminante, InsurVisor offre un ventaglio più vasto: oltre alla scelta dell’offerta migliore (attraverso la comparazione delle alternative in base a rating, feedback e costi) e la possibilità di personalizzare il rapporto grazie al contatto diretto con il broker o con la Compagnia assicuratrice, InsurVisor viene “costruito” online dagli stessi rating e feedback da parte degli utenti (ai quali è possibile replicare), e dalle recensioni online (strumento efficace per entrambe le parti e che permette di vagliare opinioni ed esperienze diverse, valutare la qualità dell’offerta grazie a feedback e rating e far emergere al contempo le reali esigenze del cliente). Quanto alla ricerca dei referenti più qualificati e geograficamente più vicini, InsurVisor aiuta il cliente grazie a un sistema di geolocalizzazione, che viene inoltre integrato con la possibilità di mettersi in contatto attraverso smartphone e tablet. Nei prossimi mesi, InsurVisor debutterà anche fra le App.
 
 
>> Per saperne di più su InsurVisor
 

Photogallery

Tags: social network

Leggi anche

APPROFONDIMENTI | 01/07/2016Automechanika 2016: #amff16