News | 03 Novembre 2017 | Autore: redazione

Segno più a ottobre per il mercato auto: +7,1%

I volumi immatricolati nei primi nove mesi dell’anno ammontano a 1.692.047 unità, l’8,9% in più rispetto ai volumi dello stesso periodo del 2016.
 

Pur crescendo meno rispetto a settembre 2017, quando l’incremento è stato dell’8,1%, prosegue anche a ottobre la crescita del mercato auto: +7,1%. “Ancora una volta, siamo in presenza dei volumi più altri, per questo mese, dal 2009, quando le immatricolazioni superarono le 196.000 unità”, ha dichiarato Gianmarco Giorda, direttore di ANFIA.

Secondo i dati pubblicati ieri 2 novembre dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, a ottobre il mercato italiano dell’auto totalizza 157.900 immatricolazioni, con una crescita appunto del 7,1% rispetto allo stesso mese del 2016. I volumi immatricolati nei primi dieci mesi dell’anno in corso ammontano a 1.692.047 unità, l’8,9% in più rispetto ai volumi dello stesso periodo del 2016.


Per alimentazioni: c’è chi scende e c’è chi sale

Analizzando le quote di mercato delle varie tipologie di alimentazione, a ottobre 2017 la quota di mercato delle auto a benzina sale, passando dal 31,1% di settembre al 31,7% (31,5% a ottobre 2016), mentre per le auto diesel la quota passa dal 57,6% di settembre al 55,1% (58,4% a ottobre 2016).

La quota di mercato delle auto ibride ed elettriche prosegue la sua crescita, come si è detto, superando per la prima volta la soglia del 4% (4,3%) a ottobre 2017, contro il 3,7% del mese precedente (e il 2,4% di un anno fa).

Sale anche la quota del GPL: dal 5,8% di settembre al 6,9% di ottobre 2017 (5,6% un anno fa). Rimane stabile la quota di penetrazione delle auto a metano, che a ottobre conferma il 2% di settembre (2,1% a ottobre 2016).
 

Le marche nazionali


Le marche nazionali, nel complesso, totalizzano nel mese 41.500 immatricolazioni (-0,8%), con una quota di mercato del 26,3%. Nei primi dieci mesi del 2017, le immatricolazioni complessive ammontano a 489.492 (+8,2%), con una quota di mercato del 28,9%. I marchi di FCA (escludendo Ferrari e Maserati) totalizzano nel complesso 41.176 immatricolazioni nel mese (-0,8%), con una quota di mercato del 26,1%. Andamento positivo per i brand Alfa Romeo (+10,3%) e Jeep (+47,2%). Bene anche Lamborghini (+250%). Nel progressivo da inizio 2017, i marchi di FCA totalizzano 486.128 autovetture immatricolate, con una crescita dell’8% e una quota di mercato del 28,7%. Nel cumulato da inizio anno, presentano risultati positivi i brand Fiat (+7,7%), Alfa Romeo (+27,7%), Jeep (+18,2%), a cui si affiancano Maserati (+60,1%) e Lamborghini (+36,1%).

Sono cinque, a ottobre, i modelli italiani nella top ten delle vendite, con Fiat Panda sempre in testa (13.142 unità), anche nella classifica dei primi dieci mesi del 2017, seguita, al secondo posto, da Lancia Ypsilon (4.494) e, al quinto posto, da Fiat 500X (3.385), che guadagnano entrambe una posizione rispetto al mese precedente.
Al settimo posto troviamo Fiat 500 (3.169), seguita, al nono, da Jeep Renegade (3.051) che rientra nella top ten di ottobre.
 

Il mercato dell’usato

Il mercato dell’usato, infine, totalizza 421.527 trasferimenti di proprietà al lordo delle minivolture a concessionari a ottobre 2017, con un aumento del 2,9% rispetto a ottobre 2016. Nei primi dieci mesi del 2017, i trasferimenti di proprietà sono 3.831.772, il 2,1% in meno rispetto allo stesso periodo del 2016.
 

Photogallery

Tags: mercato auto immatricolazioni mercato anfia

Leggi anche