News | 12 Febbraio 2018 | Autore: redazione

Mercato: calano le vendite ai privati, cresce il noleggio

Le società trainano il mercato: a gennaio crescono del 21% le vendite di auto a loro intestate. Calano invece del 7,1% le vendite ai privati.
 

Abbiamo già visto come il mercato dell’auto abbia iniziato questo 2018 con il segno più. Ricordiamo, infatti, che a gennaio sono state immatricolate 177.953 auto, il 3,4% in più rispetto allo stesso mese del 2017. Bene anche le alimentazioni alternative che conquistano il 12,2% del mercato a gennaio con quasi 22.000 unità.

In questi giorni, l’Area Sudi e Statistiche di ANFIA ha divulgato un focus di apprendimento che analizza nel dettaglio l’andamento e la struttura del mercato auto italiano a gennaio 2018.
Oltre a riportare i dati citati all’inizio di questa notizia, lo studio riporta anche gli ultimi aggiornamenti riguardanti le immatricolazioni di autovetture per modalità d’acquisto e per segmento.
 

Le vendite ai privati in giù

A gennaio 2018, le vendite ai privati calano tendenzialmente del 7,1% nel mese e valgono il 55,6% del mercato, ben 6,3 punti percentuali in meno rispetto a gennaio 2017. Crescono invece del 21% le vendite di auto intestate a società (incluso noleggio e leasing), che rappresentano il 44,4% del mercato (erano il 38,1% a gennaio 2017), avvicinandosi ai livelli dei major market europei.

A gennaio, i privati acquistano per il 46% auto diesel, per il 37,1% auto a benzina, per l’8,9% auto a benzina-gpl, per il 2,4% auto a benzina-metano, per il 5,7% auto ibride/elettriche. La quota delle auto ad alimentazione alternativa tra i privati sale al 16,9% (media nazionale 12,2%). Risultano in calo le vendite di auto a gasolio (-13%), a benzina (-4%), Gpl (-13%), mentre aumentano le vendite di auto a metano (+4%), ibride (+56%), elettriche (+174%).
La quota delle auto diesel intestate alle società si mantiene al 66%, con volumi in aumento del 25%, mentre le auto a benzina pesano per il 27% del mercato (+7% la crescita dei volumi).

La quota di auto ad alimentazione alternativa tra le auto commerciali risulta in lieve aumento: 6,4% contro il 5,3% di gennaio 2017. Tra le autovetture intestate a società, crescono le immatricolazioni per tutti i tipi di alimentazione, soprattutto quelle a Gpl, che a gennaio crescono del 76%.
 

Auto a noleggio: 22% del mercato

Dall’analisi dei dati si evince la stagionalità del mercato delle auto intestate alle società di noleggio: le vendite sono più significative nei mesi primaverili e calano a partire dal mese di giugno.
Negli ultimi anni si registra un aumento della quota del vendite alle società di noleggio anche nel secondo semestre.

Infatti, a luglio-dicembre 2016, il noleggio aveva guadagnato due punti di quota, passando dal 14% del 2015 al 16% del 2016 e al 18% nel 2017. Con una crescita media del 18% nel 2017, le auto a noleggio rappresentano il 22% del mercato.
A gennaio 2018, il mercato delle autovetture destinate al noleggio risulta in crescita del 16,7% e conquista il 23% del mercato.
 

Mercato per segmento

Il segmento dell’alto di gamma registra una crescita tendenziale del 19% a gennaio 2018.
Le vendite di SUV di tutte le dimensioni totalizzano quasi 62.000 immatricolazioni (+28%) e conquistano il 34,7% del mercato a gennaio, il doppio della quota registrata nella media d’anno 2013.

Le vendite dei segmenti A/B diminuiscono dell’8%, la quota è del 40%, 9 punti in meno di quella ottenuta nel 2013. Calano le vendite di auto del segmento C (medie-inferiori) del 9% e del segmento D (medie) del 7%; la quota di mercato dei segmenti C e D passa dal 19% del 2013 (valore annuale) al 15% di gennaio 2018. In crescita le vendite di monovolumi del 4% a gennaio 2018, con una quota di mercato del 7% (5 punti in meno del 2013).
 

Photogallery

Tags: mercato auto auto ibride auto elettriche mercato noleggio alimentazione a metano

Leggi anche