News | 13 Giugno 2018 | Autore: redazione

Autopromotec Conference 2018: la filiera è a Bologna
Ha aperto i battenti la seconda edizione di Autopromotec Conference – Stati Generali 2018. Sotto i riflettori il futuro dell’aftermarket automobilistico e dell’officina. All’Unipol Arena di Casalecchio di Reno, autorevoli esperti del settore, provenienti da tutto il mondo, stanno tenendo una serie di tavole rotonde utili a raccogliere spunti e informazioni, conoscere prodotti e soluzioni, in un ambiente di confronto e networking.

I temi del convegno sono i seguenti: digitalizzazione e connettività; elettrificazione; guida autonoma e shared mobility, in cui elemento centrale è il ruolo dell’uomo, fattore chiave del cambiamento, che non subisce le innovazioni tecnologiche, ma ne è l’artefice.
L’autoriparatore che opererà nei prossimi anni sarà infatti un tecnico in grado di interpretare le informazioni che arrivano dall’auto, dalle banche dati, dalle attrezzature.

Sarà formato ed informato per potere stare al passo con le esigenze tecniche e di sicurezza che le nuove tecnologie impongono.
Una sfida che affascina per il futuro delle aziende italiane e nel mondo.
 

Elettrico e ibrido: il mercato del futuro

Nel 2017 sono stati venduti nel mondo 1,3 milioni di veicoli elettrici (tra ibridi plug -in e completamente elettrici). Una cifra che rappresenta l’1% del mercato totale, ma che ha avuto una vera e propria spinta (+58%) rispetto al 2016. Secondo EV- Volumes, società d’analisi svedese, proseguendo all’attuale tasso di crescita, nel 2030 otto nuove auto su dieci saranno elettriche.

E in Italia? Secondo i dati UNRAE, sul fronte delle alimentazioni per il mese di maggio 2018 si è visto un forte calo delle immatricolazioni diesel che segnano un -10,1%, con una quota che scende di oltre 4 punti, fermandosi al 51,7% del mercato. Nel cumulato la flessione è del 4,2%, attestandosi su una rappresentatività del 54,1%. L’altra motorizzazione in calo è il Gpl ( -3,5% nel mese e -3,7% in gennaio- maggio), che mantiene stabile la sua quota.

In crescita la benzina (+3,1%), che sale al 35,2% in maggio, aumentano le ibride del 12,3% (al 3,9% di quota), raddoppiano i volumi le vetture a metano (2,8% del totale) e crescono di quas i il 300% le vetture elettriche: 594 unità rappresentano un risultato mai raggiunto fino ad ora, e seppur ancor considerato un mercato di nicchia, il trend conferma l’arrivo della rivoluzione silenziosa anche in Italia.
 

Il programma

Il programma del convegno dopo i saluti introduttivi da parte di Mauro Severi, presidente AICA e Renzo Servadei, amministratore delegato Autopromotec, interverranno oggi le istituzioni del territorio, con Palma Costi, assessore alle attività produttive, piano energetico, economia verde e ricostruzione post -sisma della Regione Emilia Romagna e Irene Priolo, assessore alle politiche per la mobilità del Comune di Bologna.

Durante il convegno, inoltre, ricordiamo sarà attiva l’Area Innovazione, che ospiterà 20 realtà tra laboratori di ricerca, spin- off universitari e start up, selezionati in collaborazione con Aster, società per l’innovazione e il trasferimento tecnologico della Regione Emilia- Romagna, a disposizione dei congressisti per momenti di incontro e matching B2B.
 

Photogallery

Tags: autopromotec

Leggi anche