News | 15 Giugno 2018 | Autore: redazione

Tutta l'innovazione Magneti Marelli al CES Asia 2018
Dopo la presenza al CES (Consumer Electronics Show) di Las Vegas nel mese di gennaio, Magneti Marelli ha replicato il suo impegno partecipando al CES Asia 2018,  importante manifestazione di Shanghai iniziata il 13 giugno e che si concluderà nella giornata di oggi 15 giugno.
 
Nell’ambito dello stand 5072, nella Hall N5 del Shanghai New International Expo Centre (SNIEC), la presenza di Magneti Marelli è caratterizzata dal tema “A part of your future”. Su una superficie complessiva di circa 240 mq organizzata su due livelli, lo stand espone le più recenti innovazioni sviluppate nei seguenti ambiti: HMI (interfaccia uomo-macchina) avanzata e responsive; Connettività per le Smart City; Tecnologie per la guida autonoma; Illuminazione automotive intelligente e soluzioni di powertrain avanzato. Ma andiamo con ordine.

L'interfaccia uomo macchina

 
Nell’ambito dell’Elettronica il focus principale è sul tema dell’HMI (Human Machine Interface), dove emerge l’evoluzione verso sistemi multi-display, pensati per integrare la funzionalità informativa con il design, grazie, ad esempio, alla soluzione degli schermi abbinati a superficie continua. In particolare, Magneti Marelli ha presentato al CES Asia la sua visione dell’E-Cockpit, la sintesi tecnologica che abbraccia tutta la plancia della vettura (dashboard HMI) in un unico elemento che include diversi display, compresi il quadro strumenti e il CID (Central Information Display).
 
Sempre nell’area dell’elettronica automotive, in relazione al contesto geografico della manifestazione, Magneti Marelli mette in particolare evidenza il know-how tecnologico e l’offerta produttiva sviluppata nel polo R&D di Guangzhou per il mercato cinese. In particolare, vengono esposte varie soluzioni di Full Digital Cluster con dimensioni da 12,3” a 27”- dual display e un dimostratore che integra anche la funzione di Head Up Display.
Viene inoltre presentato con una demo anche il prototipo di Cockpit-ECU caratterizzato da un singolo processore che può integrare e gestire contemporaneamente fino a quattro schermi con sistemi operativi e tecnologie diverse (LED, Touchscreen, etc.), dotati di connettività allargata e abbinati in plancia in modo continuo e integrato grazie alla tecnologia dell’optical bonding. Il Cockpit-ECU offre anche la possibilità di scaricare un’applicazione per smartphone realizzata da Magneti Marelli, che si basa su sistema Android e che permette al telefono di diventare uno schermo addizionale oltre a controllare e personalizzare i display a bordo vettura.

Guida autonoma

 
Passando all’ambito dell’Autonomous Driving, e seguendo i concetti espressi già al CES di Las Vegas, un focus importante in questo contesto è costituito dalla capacità di rilevare e ricostruire in tempo reale l’ambiente che circonda il veicolo. In tal senso, Magneti Marelli sta sviluppando soluzioni integrate per la gestione delle informazioni provenienti dai sensori che monitorano l’ambiente intorno alla vettura, attraverso una centralina elettronica (ECU) dedicata al Sensor Data Fusion.

Viene inoltre riproposta la soluzione di Smart Corner che integra nei proiettori e fanali i sensori utili alla guida autonoma come videocamere, radar e LiDAR, garantendo al contempo elevati standard di design e performance di illuminazione.
Fondamentale per la guida autonoma è inoltre la connettività V2X (Vehicle-to-everything) a cui è dedicata un’area espositiva attigua a quella dell’Autonomous Driving. In particolare vengono presentati i sistemi telematici V2X che consentono di comunicare con le altre vetture (V2V, Vehicle-to-Vehicle), infrastrutture (V2I, Vehicle-to Infrastructure) e pedoni (V2P, Vehicle-to-Pedestrian).
In quest’area sono presenti anche le scatole telematiche o T-Box, dispositivi telematici modulari sia per il Primo Impianto (OE) sia per l'Aftermarket che permettono l'accesso in vettura a servizi connessi finalizzati a una mobilità sicura, confortevole ed efficiente. 

L'illuminazione


Passando ai sistemi di Illuminazione, Magneti Marelli Automotive Lighting evidenzia al CES la sintesi più recente di tecnologia e design resa possibile da soluzioni quali LED e OLED. Riguardo l’illuminazione posteriore, Magneti Marelli presenta in particolare l’ultima frontiera evolutiva della tecnologia LED e delle soluzioni a guida di luce, che, unite, consentono di realizzare un materiale diffusivo di superficie più grande e di spessore più sottile, molto vicino alle caratteristiche dell’OLED. L'elettronica integrata, inoltre, consente funzioni di retroilluminazione adattive.

Per quanto riguarda l’illuminazione anteriore è previsto uno spazio dedicato all’ultima generazione delle Unità di Controllo Elettronico (ECU) che regolano tutte le azioni intelligenti di un proiettore quali ad esempio le funzioni Matrix, adattive e la gestione digitale avanzata del fascio luminoso.
 

Area ibrido-elettrico

In ambito Powertrain, Magneti Marelli espone a Shanghai soluzioni per i sistemi di propulsione ibrida ed elettrica, oltre alle tecnologie “Water Injection” e GDI (Gasoline Direct Injection) da 1000 bar.
Nell’area ibrido-elettrico è presente una soluzione “mild hybrid” da 48 volt raffreddato ad aria, con motogeneratore BSG (Belt integrated Starter Generator).
Il sistema completo “Water Injection” dedicato ai motori turbocompressi a benzina, grazie a un iniettore aggiuntivo per ogni cilindro, è in grado di iniettare acqua nella camera di combustione. In questo modo si garantiscono migliori performance ed efficienza, ottimizzando le condizioni di lavoro in camera di combustione e consentendo di ridurre le emissioni di CO2 di circa il 3-5%.
Per i sistemi di iniezione GDI, Magneti Marelli propone nuove pompe e iniettori in grado di lavorare a pressioni fino a 1000 bar, con un conseguente miglioramento delle performance e un abbattimento dei consumi e delle emissioni.
 

Magneti Marelli in Asia

La presenza al CES Asia 2018 è un’ulteriore testimonianza del percorso, ormai consolidato, di Magneti Marelli in Cina, dove l’azienda è presente dal 1996 con stabilimenti produttivi e Centri di R&D/Ingegneria a Shanghai (Nuovi Headquarter appena inaugurati nel maggio 2016, SAGW Powertrain JV), Wuhu (Automotive Lighting e Powertrain), Guangzhou (Electronic Systems, Suspension Systems e Plastic Components and Modules Automotive), Changsha (sistemi di scarico), Hangzhou (Ammortizzatori in JV con Wanxiang Qianchao Company), Changchun (Powertrain e Lighting in JV con FUDI), Hefei (sistemi di scarico con JAC e Lingdatang), Foshan (Automotive Lighting), e Xiaogan nella provincia di Hubei (China South Industries Group Corporation - CSI Automotive Lighting JV).
 

Photogallery

Tags: magneti marelli illuminazione fiere guida autonoma

Leggi anche