Trade News | 05 Ottobre 2018 | Autore: redazione

​Bosch vende Beissbarth e Sicam al fondo tedesco Stargate Capital
È di questi giorni la notizia che il fondo di investimento tedesco Stargate Capital, con la sua sussidiaria Werther International, ha acquisito dalla Robert Bosch sia la Beissbarth sia la Sicam.

Il fondo tedesco, quindi, già attivo nel settore automotive grazie all’acquisizione a febbraio 2018 dell’italiana Werther International (player attivo nella produzione di attrezzature per officine, gommisti e carrozzerie), allarga ancor di più la propria attività in questo comparto, facendo sue le caratteristiche di Beissbarth e Sicam e della loro vasta gamma di prodotti: smontagomme, equilibratrici, banchi di prova freni, linee di revisione e assetti ruote.

Il nuovo gruppo, dunque, si appresta a diventare uno dei principali player del settore su scala internazionale. In particolare, al passo con un mercato sempre più dinamico e alla ricerca di nuove tecnologie, l’intenzione è quella di continuare a sviluppare prodotti, con un occhio di riguardo ai centrafari e alla calibrazione dei radar che equipaggiano le vetture a guida autonoma.

Segnaliamo, infine, che il prezzo di acquisto non è stato reso noto e che la nuova organizzazione sarà guidata da Luca Gazzotti (amministratore delegato).

Photogallery

Tags: Sicam bosch beissbarth attrezzature officina werther international stargate capital

Leggi anche

ARTICOLI | 18/12/2014Da Bosch, novità di fine anno