Trade News | 22 Ottobre 2018 | Autore: redazione

FCA vende Magneti Marelli per 6,2 miliardi
L’accordo è stato trovato: Magneti Marelli da oggi è dei giapponesi di Calsonic Kansei, noto componenstista controllato dal fondo americano KKR e attivo nei seguenti settori: termico motore, exhaust systems, elettronica e interni abitacolo. Dopo tanti rumors, dunque, FCA ha deciso di vendere Magneti Marelli per la cifra di 6,2 miliardi di euro. Come si legge nel comunicato stampa congiunto, entrambe le società garantiscono la volontà di mantenere le attività in Italia e i livelli occupazionali.

La nuova Magneti Marelli CK Holdings manterrà il suo headquarter a Corbetta (MI), avrà un fatturato di 15,2 miliardi di euro, 200 impianti produttivi nel mondo e centri di ricerca e sviluppo in Europa, Giappone e America. L’operazione, quindi, continua la nota ufficiale, rappresenta un’opportunità unica di combinare due business di successo per creare uno dei principali fornitori mondiali indipendenti di componenti automobilistici.

Segnaliamo, infine, che l’operazione dovrebbe concludersi entro la prima metà del 2019 ed è soggetta alle approvazioni da parte delle autorità competenti.

Si dichiara soddisfatto Mike Manley, CEO di FCA, che ha dichiarato: "Dopo aver esaminato attentamente una serie di opzioni per consentire a Magneti Marelli di esprimere tutto il suo potenziale, la combinazione con Calson Kansei si è rivelata un'opportunità ideale per accelerare la crescita futura di Marelli. Le attività così combinate continueranno ad essere uno dei partner commerciali più importanti di FCA".

Beda Bolzenius, CEO di Calsonic Kansei, ha commentato: “Negli ultimi anni la nostra industria ha attraversato un periodo di forti cambiamenti e la prossima fase sarà ancora più dinamica. È entusiasmante creare una solida piattaforma per Calsonic Kansei e Magneti Marelli sulla quale lavorare insieme e creare un fornitore automobilistico competitivo in grado di entrare nella top ten globale. Insieme beneficeremo di una presenza geografica e di linee di prodotti complementari, mentre i nostri rispettivi clienti beneficeranno di un maggiore investimento in persone, processi e nuovi prodotti innovativi".

Ermanno Ferrari, CEO di Magneti Marelli, conclude così: "Questa è una giornata di trasformazione sia per Magneti Marelli sia per Calsonic Kansei, che creano così un business globale con una gamma unica, presenza geografica capillare, competenza e prospettive future. Questo rappresenta senz’altro un momento di grande opportunità per tutti i nostri collaboratori, che fanno parte di un'azienda sicura, in crescita e indipendente che guarda al futuro con energia, ambizione e fiducia”.

Photogallery

Tags: magneti marelli

Leggi anche