Trade News | 02 Ottobre 2019 | Autore: redazione

LKQ Europe riorganizza il business in Bulgaria
LKQ Corporation annuncia una nuova fusione: Auto Kelly Bulgaria ed Elit Kar, due aziende che oggi si aggregano per migliorare la loro capacità competitiva. Entrambe le società, che sono controllate attualmente da LKQ Europe, uniscono le loro forze, i loro destini e creano uno dei principali distributori ricambi in Bulgaria.

Nasce, dunque, una nuova realtà distributiva, in cui LKQ detiene il 20% delle quote, ma che continuerà a operare sia con il brand Elit Car Group sia con quello Auto Kelly.
Questi due distributori erano già parte del gruppo LKQ grazie a Rhiag Group, che negli anni ’90 acquisì Elit Kar, mentre nel 2010 chiuse la trattativa per l’acquisto di Auto Kelly. Due mosse che permisero al gruppo Rhiag di rafforzare la sua presenza nell’Europa dell’est, espandendosi in nuovi mercati.

Elit, infatti, opera in Repubblica Ceca, Slovacchia, Romania, Polonia e Ucraina; Auto Kelly, invece, in Repubblica Ceca, Slovacchia e Bulgaria.

A proposito della fusione, Dominick Zarcone, presidente e AD di LKQ, ha dichiarato: “La razionalizzazione della nostra struttura in Europa e la cessione di attività secondarie sono due delle iniziative che porteranno a migliorare i nostri margini EBITDA di LKQ Europe. Crediamo che il business di Auto Kelly Bulgaria avrà performance migliori sotto la guida di Elit Kar. Siamo certi che questa partnership porterà benefici a noi di LKQ Europe sia come soci sia come fornitori”.

Segnaliamo, infine, che i termini della transazione non sono stati resi noti.

Photogallery

Tags: distribuzione ricambi Rhiag lkq

Leggi anche