Articoli | 12 Ottobre 2018 | Autore: Tommaso Caravani

Asso Ricambi si fa in 100

Asso Ricambi chiama a raccolta i propri associati e fa il punto su un gruppo in continua crescita.

Una location d’eccezione nel sud della Sardegna ha incorniciato un’edizione particolarmente importante e di successo della consueta adunata del Consorzio Asso Ricambi. Il gruppo, infatti, si è ritrovato nel suggestivo Hotel Pullman Timi Ama di Villasimius, dove circa 300 persone tra associati, partner, collaboratori e accompagnatori hanno dato il via all’annuale Meeting Asso Ricambi.

Dal 22 al 26 settembre scorso si sono susseguiti eventi istituzionali, momenti progettuali e di scambio, senza dimenticare l’imprinting culturale che il gruppo ha sempre dedicato ai propri eventi: momenti più conviviali, come un’escursione in nave e i dei partecipatissimi parties.
 

La coesione di un gruppo in crescita

Il cuore dell’evento, tuttavia, è stato lunedì 24 settembre, quando ha preso il via l’Assemblea dei soci vera e propria, che quest’anno ha rappresentato l’occasione anche per l’annuncio del raggiungimento di un traguardo importate: Asso Ricambi, infatti, è arrivato ufficialmente a quota 100 soci. Un risultato importante, che proietta il gruppo in tutta Italia (l’unica regione “scoperta”, ad oggi, è il Friuli-Venezia Giulia dove - spiega Mirko Carrer, responsabile sviluppo soci - si sta lavorando per creare accordi entro il prossimo anno) rendendo, di fatto Asso Ricambi un network distributivo capillare.

Un network, spiega il direttore generale Giampiero Pizza: “che oggi rappresenta probabilmente qualcosa di differente rispetto alle altre soluzioni simili presenti in Italia: sia perché Asso Ricambi condivide una strategia che va oltre il gruppo di acquisto, sia perché nonostante il numero degli associati, si tratta di un gruppo coeso”.

Quasi a dimostrare le parole utilizzate da Pizza, l’Assemblea ha approvato all’unanimità tutti i punti all’ordine del giorno: implementazione dei servizi per gli associati, nuove partnership, nuove iniziative per la comunicazione.
 

Unità e tenacia: concetti condivisi

Tornando all’Assemblea, i lavori sono stati aperti dalla presidente Adele De Paulis, che ha stigmatizzato tutta la volontà di restare uniti e a non cedere alle strade apparentemente più semplici. “Non dobbiamo smettere di guardare al futuro tutti insieme e il futuro non deve farci paura: da soli, forse, si va più veloci; ma insieme, di sicuro, si arriva più lontano”.

Pizza invece si è concentrato sulla tenacia del gruppo, identificando, come figura di riferimento per Asso Ricambi, il pilota Alex Zanardi quale esempio da seguire, perché è stato in grado di vincere nonostante le avversità: “Sventure e difficoltà che il mercato ci procura quotidianamente devono renderci ancora più forti e reattivi!”.
 

Momenti di svago

Oltre ai lavori, però, la convention è stata anche l’occasione per fare team building aziendale, con un programma di attività sportive che ha visto impegnati soci e fornitori in quelle che sono state definite le AssOlimpiadi. La serata si è conclusa con una lussuosa cena di gala offerta dal Platinum Sponsor Total, ospitato anche in plenaria con un costruttivo intervento di Daniele Fiori, che ha contribuito alla coesione del gruppo.
 

Spazio agli sponsor

La giornata del 25 settembre, invece, è stata interamente dedicata ai fornitori partner, sponsor dell’evento, a cui è stata dedicata un’area espositiva in riva al mare. Una location originale, che ha contribuito a un proficuo scambio di informazioni all’interno della filiera, anche grazie all’organizzazione e gestione di appuntamenti one-to-one tra i circa trenta fornitori e i soci.

I lavori sono iniziati con gli interventi, in un’apposita sala plenaria, dei Gold Sponsor Arexons, Cati, Exide, Fiamm e Osram per poi scatenarsi in presentazioni e trattative tra i coloratissimi desk espositivi insieme a tanti altri produttori e distributori protagonisti dell’aftermarket: AD Giadi, ADR, Bilstein Group, Campi Filters, Denso CTR, Dipa Sport, Era, Frigair, Gys, Idir, Imasaf, Magneti Marelli, Malò, MTS, Nexteria, Ocap, Quattroruote Professional, Sogefi, Rhiag e Bertolotti, Tecneco, TRW. Uno spettacolo: lavoro e complicità in una location da favola.
 
Lo spirito dell’operazione è ben riassunto dal direttore Giampiero Pizza: “Quest’anno abbiamo voluto dedicare un’intera giornata ai nostri partner, ormai membri della nostra famiglia. Hanno contribuito generosamente alla costruzione di questo importante evento e noi abbiamo voluto metterli al centro dell’attenzione in diversi momenti: inventandoci una vera e propria Fiera e rendendoli protagonisti nei meravigliosi pranzi e nelle cene sociali. Li abbiamo invitati a raccontarci i loro programmi e abbiamo voluto accoglierli alla nostra maniera: desiderosi di informazioni e vogliosi di fare progetti!”

Photogallery

Tags: Asso Ricambi asso service

Leggi anche