News | 21 Maggio 2019 | Autore: redazione

​DIRA: “siamo tra le 600 migliori PMI d’Italia”

Con un fatturato di oltre 23 milioni di euro, DIRA è tra le 600 migliori PMI italiane per il progetto “Champions 2019”. L’azienda, infatti, ha dimostrato notevoli capacità di sviluppo e crescita.

 

La piemontese DIRA (Distribuzione Italiana Ricambi Auto) è tra le 600 migliori PMI italiane per il progetto “Champion 2019” e tra quelle realtà che “trainano l’economia del paese”.

In dettaglio si tratta di un’indagine sulle piccole e medie imprese svolta dal Centro Studi ItalyPost, insieme al Gruppo Crédit Agricole, auxiell, Glasford International ed Equinox, che analizza le performance delle migliori PMI italiane che negli ultimi sei anni hanno raggiunto un turnover complessivo tra i 20 e i 500 milioni di euro, dimostrandosi come realtà in grande sviluppo e crescita.

L’azienda di Cervere (CN), dunque, è tra queste aziende e nel 2017 ha superato la soglia dei 23 milioni di euro di fatturato (23.141.000), raddoppiando il turnover del 2011 (11.951.000).

Un motivo di orgoglio per l’azienda piemontese specializzata nella distribuzione di cristalli auto che si è sempre mostrata al mercato come un’impresa all’avanguardia e ben strutturata.

Segnaliamo, inoltre, che DIRA torna quest’anno ad Autopromotec 2019 con una serie di attività dimostrative (workshop su dimostrazione) dedicate alle nuove attrezzature per la manutenzione e l’installazione dei cristalli. Allo stand, inoltre, ubicato al padiglione 26 stand B20, saranno presenti anche i referenti dei principali produttori e non mancheranno tutte le ultime novità di gamma in termini di cristallo, attrezzature e sigillanti.
Nell’ultimo ventennio, infine, l’azienda ha aperto nuove filiali a Torino (2008), Napoli (2012) e Roma (2017).
L’apertura di nuovi magazzini e il potenziamento della rete logistico-distributiva hanno reso possibile il presidio capillare del territorio nazionale, garantendo in alcune provincie la possibilità di effettuare una doppia consegna giornaliera.

Marco Nuzzo, responsabile commerciale di DIRA, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi dei risultati che abbiamo raggiunto in questi anni, soprattutto di essere rientrati tra le 600 migliori PMI italiane. Il nostro modello si basa su due principi chiave: qualità di primo impianto, che è la stessa utilizzata dalle case automobilistiche, e la disponibilità in termini di gamma (anche delle referenze meno movimentate e per ogni tipo di veicolo). Vi aspettiamo ad Autopromotec per festeggiare questi grandi traguardi!”.

Photogallery

Tags: vetro DIRA autopromotec 2019

Leggi anche