Opinioni | 16 Maggio 2019 | Autore: David Giardino

Rifugiarsi nel passato è negarsi il futuro
Mi capita spesso di incontrare dei ricambisti nei loro negozi, rimasti uguali nel tempo, mentre i loro clienti lo sono sempre meno. Aumenta la concorrenza e aumentano le esigenze delle officine, che sono sempre più attente ai prezzi di acquisto dei ricambi e pronte a guardarsi attorno e non essere più quel cliente fedele per antonomasia.

C’è chi reagisce con irritazione a questo nuovo scenario, sperando di poter nascondere ancora oggi le informazioni sui prezzi dei ricambi ai propri clienti, magari soltanto spegnendo il proprio e-commerce o nascondendo i prezzi di vendita. Ritardare l’ineluttabile, anche solo di poco, è la prospettiva di maggiore speranza che, così facendo, si ritagliano questi operatori. L’apertura al mercato, alla concorrenza, l’inevitabile sfida del confronto sia sul servizio sia sul prezzo è spesso vissuta, nel nostro mercato, come un fastidio necessario, non una normale traiettoria del commercio.

Mi piacerebbe sapere se esiste al mondo un settore del commercio che non abbia subito profonde trasformazioni in questi anni. Sento ancora troppo spesso parlare di officine come se fossero una proprietà e non un operatore indipendente, libero di acquistare ovunque i servizi di cui necessita, con una capacità ormai ampiamente diffusa di navigare in internet per controllare se il prezzo offerto dal ricambista di fiducia è anche quello di mercato. Molti ricambisti negano ai propri clienti ogni informazione e spengono i propri e-commerce, lamentandosi di quelli degli altri, relegando la propria sopravvivenza al solo servizio di consegna, come se fossero ormai solo un corriere o poco altro.

Con i costruttori auto che inseriscono nella loro disponibilità, oltre i ricambi originali, anche quelli dedicati ad autovetture datate e multimarca, sarebbe opportuno evitare di considerare i propri clienti come “necessariamente propri”, ma dedicarsi intellettualmente a rispondere positivamente a tutte le necessità che la riparazione richiede, per rimanere aggiornati al commercio che cambia, intercettando i propri clienti con ogni strumento che la tecnologia mette loro a disposizione.

Photogallery