Approfondimenti | 09 February 2023 | Autore: Approfondimento tecnico a cura di Tekné Consulting

BMW E90: perché l’auto non parte dopo lo stacco batteria?

Può capitare che dopo aver staccato la batteria di una BMW E90 per un intervento di manutenzione, l’auto non si riavvii. Vediamo perché succede e come risolvere il problema.


Per un buon numero di interventi sulla vettura (smontaggi, sostituzioni o riparazione che siano), spesso è necessario disconnettere la batteria.

È un’operazione che apparentemente è innocua ma che, in alcuni casi, comporta invece problemi di una certa importanza. La probabilità di avere guasti sull’auto aumenta in proporzione alla durata dello stacco batteria. 

Cosa succede alla BMW E90

Le vetture BMW sono particolarmente sensibili all’interruzione o a sbalzi di tensione dell’alimentazione di bordo, quindi è possibile che, alla riconnessione della batteria, la vettura possa avere alcuni sistemi in avaria o che addirittura non parta.
Nelle Serie 3 E90, in particolare, uno stacco prolungato della batteria può impedire l’avviamento del motore. La condizione di guasto è abbastanza particolare perché, inoltre, sul quadro strumenti appare la spia di avaria del bloccasterzo elettrico.

In tal caso, per avere subito un riscontro occorre procedere con una diagnosi in centralina CAS (Car Access System), in cui vengono rilevati i seguenti errori:
  • A0AA: centralina difettosa;
  • A116: errore blocco/sblocco sterzo;
  • A081: posizione leva cambio non plausibile. 

Il Car Access System (CAS)

Si ricorda che il Car Access System (CAS) gestisce tutte le tipologie di accessi alla vettura.
La centralina è posizionata sul montante anteriore, sotto la copertura del cruscotto rispetto alla sinistra del volante.

Il CAS costituisce la centralina master per i seguenti sistemi: immobilizzatore elettronico; chiusura centralizzata; comfort access; bloccasterzo elettrico.

Nel sistema CAS sono raggruppate le seguenti funzioni: gestione morsetti; comando del bloccasterzo elettrico; gestione centrale della chiusura centralizzata: la centralina CAS è la master del sistema chiusura centralizzata; le informazioni via radio delle istruzioni del telecomando vengono recepite dal CAS e codificate mediante un codice variabile; il CAS gestisce fino a un massimo di 10 telecomandi; gestione alzacristalli elettrici; nel CAS sono inoltre memorizzati i dati fondamentali vettura, quali il numero di telaio della vettura e l’aggiornamento del contachilometri totale, ossia i dati per il Condition Based Service (CBS), importante per le operazioni di manutenzione. 

Come risolvere il problema

Normalmente, la centralina motore monitora costantemente lo stato della batteria e, al mancato raggiungimento della capacità di avviamento, comunica alla CAS di disinserire le alimentazioni principali per una finalità di protezione degli apparati elettronici.
Questo allo scopo di evitare che le centraline vengano alimentate da una batteria poco efficiente, con il pericolo di subire sbalzi di tensione assolutamente deleteri. Ciò però provoca anche la situazione di guasto descritta.

Pe ripristinare il normale funzionamento della vettura, è necessario effettuare una procedura in diagnosi ben precisa, cioè azzerare il contatore dei guasti interni al sistema ELV (il bloccasterzo elettrico) come indicato nello schema della foto 2.



Tramite lo strumento di diagnosi, in centralina CAS selezionare il menù relativo agli “Adattamenti” o “Funzioni specifiche” e scegliere la voce “Azzerare contatore guasto interno ELV”.
Nel schermata successiva, selezionare la procedura [2] come indicato nello schema della foto 3, ed effettuare il reset dei guasti del sistema bloccasterzo elettrico ELV. 




Successivamente, è possibile procedere con la cancellazione dei DTC rilevati inizialmente nella stessa CAS. La spia del bloccasterzo si spegne e la vettura torna a partire regolarmente.
Proprio per quanto detto sulla sensibilità alla tensione di alimentazione dei sistemi elettronici BMW, e specialmente quando si operano tali procedure diagnostiche, è estremamente consigliato l’uso di un alimentatore esterno stabilizzato onde prevenire ulteriori danni o, peggio, il blocco delle centraline.

Photogallery

Tags: teknè

Leggi anche

APPROFONDIMENTI | 22/09/2023Antifurto fuori uso per la Focus III