News | 15 Maggio 2020 | Autore: redazione

​Bonus Pubblicità: il credito di imposta sale al 50%

Con il Decreto Rilancio cambia ancora (e in meglio) il Bonus Pubblicità: il credito di imposta sale al 50%.

 

Il Decreto Rilancio, che contiene tutte le indicazioni sui fondi in aiuto alle imprese, ma anche le misure fiscali da adottare, è stato approvato il 13 maggio scorso e contiene 250 articoli: una manovra da 55 miliardi che va a toccare numerosi settori per aiutare l’Italia a riemergere e per far ripartire il motore economico, sanitario e produttivo del nostro paese.

In particolare, ci sono novità anche per quanto riguarda il Bonus Pubblicità. Se con il Decreto Cura Italia dello scorso marzo (Art. 98) il bonus era del 30% con il Decreto Rilancio il bonus cresce ancora: il credito di imposta per l’anno in corso sale al 50% dell’intero investimento pubblicitario.

Ricordiamo che il Bonus Pubblicità, creato nel 2018, è un’agevolazione dello Stato erogata sotto forma di credito di imposta che ha l’obiettivo di incentivare gli investimenti pubblicitari sulla stampa quotidiana e periodica, anche online, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali.

Per il modulo e consultare la comunicazione par la fruizione del credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari incrementali: Scarica file.

Photogallery