News | 02 Ottobre 2020

Assegnata la borsa di studio Bruno Beccari

Lo scorso 22 settembre è stata consegnata al dottor Pasquale Ziello la targa per la borsa di studio in memoria di Bruno Beccari, per il Master After Sales 2020 organizzato da ED ACADEMY.

La consegna è avvenuta da parte di due dei consiglieri ADIRA (Associazione Distributori Indipendenti di Ricambi per Autoveicoli): Vittorio Amura e Ugo Carini, il quali hanno colto l'occasione per un breve ricordo di Bruno Beccari da poco scomparso.

Il dottor Pasquale Ziello, oggi collaboratore di Raff Sas di Casoria (NA), è stato scelto dal CdA ADIRA tra i profili ricevuti ed è stato considerato il più idoneo per il suo notevole curriculum di studi e il potenziale che potrà esprimere sviluppando la sua esperienza professionale nel nostro settore.

Il master, oltre ad avere il patrocinio ADIRA, vede tra i suoi docenti anche l’avvocato Piergiorgio Beccari, legale dell’associazione e membro italiano nel gruppo di lavoro BER presso FIGIEFA.

Ecco come Andrea Boni, responsabile comunicazione presso ADIRA , racconta la nascita di questa iniziativa e l’intitolazione della borsa di studio a Bruno Beccari: “Il bando per la borsa di studio è stato lanciato lo scorso luglio insieme a Bruno Beccari che ne era entusiasta. Egli aveva una sensibilità particolare verso i giovani e verso ogni iniziativa che potesse avvicinare un/una giovane al mondo dell’aftermarket indipendente. Per questo motivo appoggiò da subito l’idea.

Appena dopo la sua scomparsa, avvenuta qualche settimana fa, è parso naturale ai soci ADIRA di intitolare la borsa di studio alla sua memoria per ciò che ha rappresentato per tutto il nostro mondo e per la nostra associazione, in particolare”.

E conclude così congratulandosi con il dottor Ziello: “L’augurio che tutta ADIRA indirizza al dottor Ziello è che il Master After Sales 2020 possa essere per lui un moltiplicatore di competenze e conoscenze che gli permettano di completare la propria già solida preparazione professionale e, sul piano umano, che l’esempio di Bruno Beccari sia per lui un faro da seguire per una crescita che lo porti dove Bruno era riuscito ad arrivare.

Auguri Pasquale!

Ciao Bruno!”

 

Photogallery