News | 16 Novembre 2020 | Autore: redazione

Ricambi aftermarket: VDO diventa Continental

Cambia il brand ma non la qualità dei prodotti: questo in sostanza il messaggio lanciato da Continental in occasione dell’ufficializzazione del cambio di marchio dei ricambi VDO, che da oggi in poi si fregeranno del logo Continental.

Una scelta nata per rafforzare ancora di più l’importanza di Continental nel mercato indipendente dei ricambi auto; da oggi dunque gli autoriparatori avranno a disposizione un nuovo catalogo e un nuovo sito, mentre i prodotti nel nuovo packaging saranno disponibili a breve.

Si conferma invece il brand VDO per il mercato dei mezzi pesanti, con le soluzioni di tachigrafo digitale intelligenti, sistemi di gestione della flotta, servizi basati sui dati e il business di officina associato.

Peter Wagner, Head of OE & Aftermarket Services di Continental, spiega così i motivi di questa scelta: "I nostri clienti sanno che Continental è un partner forte grazie a una competenza tecnologica completa nei sistemi di assistenza alla guida, una connettività efficiente, un portafoglio di prodotti ampio ed elevati standard di qualità di uno dei più grandi produttori di attrezzature originali al mondo - ed è questo know-how che vogliamo sottolineare in futuro grazie al cambio del marchio. Tuttavia, resterà invariato ATE, il nostro brand di freni premium collaudato e di grande successo".

E continua: “I prodotti non cambieranno a seguito della modifica di marchio: L’originale non cambia. I nostri clienti possono continuare a fare affidamento sulla comprovata qualità premium delle nostre attrezzature originali".

Con il marchio VDO, Continental ha venduto finora pezzi di ricambio originali per autovetture come s
istemi di alimentazione attuatori, sistemi e sensoristica per i diesel ferroviari, nonché attrezzature di servizio.

Inoltre, segnaliamo che cambieranno di conseguenza anche altre nomenclature, quali "VDO Electronics Partners" che diventa "Continental Electronics Partners" e "VDO Diesel Repair Partners" che muta in "Continental Diesel Repair Partners".

 

Photogallery