News | 10 Novembre 2010 | Autore: Francesco Giorgi

I corsi di formazione per il settore automotive di TUV Italia per novembre e dicembre

Gli standard automotive, le tecniche per la qualità, i corsi di metrologia. TUV Italia, Ente indipendente di certificazione ed ispezione, organizza per novembre e dicembre una serie di incontri dedicati alla formazione tecnica per il settore dell'automobile, affidati a TUV Akademie e che si terranno a Milano, Bologna e a Vicenza.

Ecco l'elenco dei seminari automotive.

Corso di aggiornamento alla nuova normativa ISO/TS 16949:2009

Dedicato ai consulenti, ai responsabili della qualità, auditor interni di aziende del settore automotive che devono aggiornare le proprie qualifiche secondo gli standard introdotti dalla ISO/TS 16949:2009, normativa che sostituisce la precedente del 2002 e comprende l'adeguamento ai requisiti previsti dalla ISO 9001:2008. Il corso, della durata di 4 ore (dalle 9 alle 13 o dalle 14 alle 18) si svolgerà a Vicenza il prossimo 30 novembre.

Auditor interno di Sistemi di Gestione per la qualità ISO/TS 16949:2009

Il seminario, che si terrà a Vicenza dal 13 al 15 dicembre, è riservato ai responsabili delle diverse funzioni aziendali, in particolare ai responsabili qualità e al personale addetto all'esecuzione degli audit. L'obiettivo del corso è l'approfondimento dei principi e requisiti della normativa ISO/TS 16949:2009 per le attività di audit sui sistemi di gestione qualità.

Tecniche per la Qualità: APQP, Piani di controllo e PPAP

Si svolgerà a Bologna, il 25 novembre, ed è riservato ai responsabili delle funzioni aziendali (direttori generali, assicurazione qualità, produzione, progettazione, divisioni commerciali, acquisti, logistica). Il corso illustrerà le metodologie disponibili per un'efficace gestione, pianificazione e validazione dei processi produttivi attraverso il controllo dei costi, tempi e obiettivi del progetto.

Tecniche per la Qualità: l'analisi dei sistemi di misurazione (MSA)

Il corso, riservato ai responsabili di funzione, ai laboratori metrologici, addetti al controllo qualità, progettisti di prodotto e progettisti di processo, ispettori acquisti, si terrà il 26 novembre a Bologna. L'obiettivo è l'illustrazione dei contenuti operativi dei sistemi di analisi dei processi di misura (MSA) per attributi e variabili, rapportati ai concetti di metrologia. Durata del corso: 8 ore (9 – 18).

La norma ISO/TS 16949:2009

Corso di approfondimento sulla normativa entrata in vigore come sostituzione della precedente 2002, si terrà a Vicenza il 15 e 16 novembre. Destinatari sono i costruttori di veicoli, fornitori di materiali, parti di produzione e ricambi originali, fornitori di servizi di assemblaggio, trattamento tecnico, superficiale per il settore automotive; e responsabili delle funzioni aziendali (qualità, acquisti, commerciale, progettazione di prodotto e processo).

Gestione della qualità nell'industria automotive: gli audit di processo secondo la VDA 6.3

Il corso si terrà a Bologna il 12 novembre, per la durata di 8 ore (9 – 18). Destinato ai valutatori interni ed esterni, ai responsabili del sistema controllo qualità, ai consulenti e fornitori di aziende del settore automotive, ai tecnici di industrializzazione e di processo. L'obiettivo è la conoscenza dello schema per una efficace implementazione degli audit di processo manifatturiero secondo lo standard VDA 6.3 edizione 1994, adottato dalla maggior parte dei Costruttori del settore auto in nord Europa ed è indicato nei capitolati qualità di fornitura come metodologia prescrittiva da adottare per la conduzione degli audit di process.

Tecniche per la Qualità: il metodo FMEA

Il corso si svolgerà a Vicenza, l'8 novembre, e a Milano, il 2 dicembre. Destinato ai responsabili di assicurazione qualità, responsabili di produzione, responsabili degli uffici tecnici, ricerca e sviluppo, ingegnerizzazione e logistica, illustra nel dettaglio la metodologia FMEA (Failure Mode Effect Analysis) che deriva dal settore dell'aeronautica, dell'automotive e del medicale e permette l'approccio all'analisi dei rischi di un prodotto o un processo (nuovi o modificati) correlandoli a indici relativi e indicando le contromisure che riducono l'indice globale di rischio di un intero progetto di un prodotto o di u processo produttivo. L'obiettivo del corso è la fornitura delle conoscenze di individuazione delle cause di un guasto, sia in fase progettuale che nella realizzazione del servizio o del prodotto, per stabilire le priorità di intervento e verificare l'efficacia delle azioni correttive.

La gestione dei processi di misura e delle apparecchiature di misurazione (UNI EN ISO 10012)

Si svolgerà a Vicenza, il 15 novembre. E' riservato ai responsabili della Qualità e responsabili dei Laboratori Misura e Collaudo che sovrintendono la gestione e la taratura della strumentazione. Obiettivo del corso è una più approfondita conoscenza delle informazioni teorico – pratiche sulla gestione, la taratura e la conferma metrologica delle apparecchiature di misura e di prova, per ridurre al massimo i margini di errore dopo avere calcolato l'incertezza associata alle misure produttive.

Stima dell'incertezza di misura

Si terrà a Vicenza il 16 novembre. Il corso, riservato ai responsabili della Qualità e responsabili dei Laboratori Misura e Collaudo che sovrintendono la gestione e la taratura della strumentazione, si occuperà di fornire i concetti fondamentali per il calcolo dell'incertezza di misura secondo la normativa UNI CEI ENV 13005.

La norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005 e l'accreditamento dei laboratori di prova

Il corso si svolgerà il 25 novembre a Bologna. Destinato ai direttori e operatori di Laboratorio, responsabili Qualità di Laboratorio che intendono conoscere le applicazioni della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025, ha come obiettivo la fornitura di una guida per gli operatori che vogliono adottare la normativa UNI CEI EN ISO/IEC 17025 per la gestione di laboratorio e il relativo accreditamento ACCREDIA.

Validazione dei metodi e stima delle incertezze in un laboratorio prove (ISO 5725-x)

Si svolgerà a Bologna il 26 novembre ed è riservato ai direttori, responsabili Qualità, responsabili e tecnici di Laboratorio Misura e Collaudo, che si occupano degli aspetti di gestione e taratura della strumentazione. Fornirà ai laboratori una guida pratica per l'applicazione dei metodi di prova e di taratura in conformità alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025 e la valutazione delle incertezze sui risultati di prova secondo l'approccio sperimentale delle norme ISO 5725.

Approfondimenti

Per saperne di più sui corsi tenuti da TUV Akademie, si può consultare il sito http://www.tuvakademie.it/akademie/corsi_00.asp

Per conoscere di più TUV Italia, il sito di riferimento è: http://www.tuv.it/home/default.asp

Photogallery