News | 19 Novembre 2010 | Autore: Francesco Giorgi

ZF Services: nuovi supporti motore per Audi

Interessanti novità dalla ZF Services nel campo dell'aftermarket. La nuova Divisione, creata per i servizi di assistenza post-vendita del gruppo tedesco, in questi giorni inizia la distribuzione degli stessi supporti motore Audi montati di serie. I modelli indicati sono la A4, A5 e il Suv Q5, per una copertura globale del 95% della gamma Audi.


La proposta, nel dettaglio, riguarda sia la fornitura degli stessi supporti che vengono montati di serie, che dei nuovi elementi a comando elettronico, che rappresentano la più recente introduzione sul mercato in tema di dispositivi elastici di collegamento fra il motore e la carrozzeria.

La peculiarità dei supporti in gomma – metallo e di quelli a smorzamento idraulico (e quindi anche di quelli prodotti da ZF) consiste nel ridurre al minimo la rumorosità del gruppo motore – cambio con regime al minimo, oltre che ad impedire le vibrazioni del motore e le sollecitazioni alla scocca provocate dal fondo stradale durante la marcia.


Entrambe le funzioni sono, invece, garantite dai supporti elettronici ZF Lemforder. Questi, infatti, sono realizzati in base a due curve di taratura, che indicano in maniera specifica le diverse condizioni di esercizio. Quando il veicolo è fermo, un interruttore automatico attiva una molla pneumatica che permette un efficace isolamento, mediante una riduzione delle vibrazioni del motore. Nelle fasi di marcia, il supporto aziona un meccanismo idraulico (in base alla velocità e al numero dei giri motore) che riduce le vibrazioni ad alta frequenza.

Approfondimenti

Per saperne di più sulle attività del Gruppo ZF e della Divisione ZF Services (che comprende i marchi Sachs, Lemforder, Boge e ZF Parts), si può consultare il sito www.zf.com

Photogallery