News | 28 Febbraio 2019 | Autore: redazione

Parco auto 2018: in Italia circolano 51.682.370 veicoli (+1,3%)

51.682.370: questo il numero di veicoli che risultano circolanti in Italia nel 2018 (+1,3%). Per sapere tutti i numeri del parco veicolare nazionale è disponibile l’aggiornamento di “Open Parco Veicoli”, lo strumento statistico di ACI.
 

Basta cliccare su www.opv.aci.it “Open Parco Veicoli”, per consultare il sito che l’Automobile Club d’Italia dedica all’approfondimento statistico del parco veicolare: uno strumento facile, flessibile e affidabile per realizzare in modo semplice ed efficace le analisi sui dati del parco veicolare.

Il portale contiene i dati relativi alla consistenza del parco veicoli al 31 dicembre di ogni anno e permette ad analisti, studiosi e addetti della filiera automotive di elaborare statistiche e tabelle secondo le proprie esigenze, da scaricare nei formati più comuni (excel, csv e pdf). La presenza di grafici facilita in molte occasioni la descrizione e la comprensione dei dati.

Navigando sul sito, per esempio, è possibile conoscere la distribuzione del parco veicoli per categoria di veicoli, alimentazione, classe Euro, regione, provincia e comune di appartenenza.
Al 31 dicembre 2018 risultano circolanti in Italia 51.682.370 veicoli, l’1,3% in più rispetto al 2017. Stessa crescita per le autovetture, di cui se ne contano 39.018.170 sulle strade.
 
Tra le auto, è boom di elettriche (+61%) e ibride (+38%), seppure contino complessivamente meno dell’1% del totale circolante. Stabili le alimentazioni tradizionali: le vetture a benzina diminuiscono appena dello 0,6%, mentre i diesel circolanti aumentano del 2,5% su base annua.

L’incremento di auto più consistente si registra in Valle d’Aosta (+12%) e in Trentino Alto Adige (+6%). Il Piemonte è invece fanalino di coda, con una variazione pressoché nulla rispetto al 2017. Tra i 109 Comuni capoluogo di provincia, in 7 si assiste alla contrazione del numero dei veicoli circolanti, tra cui spiccano Bolzano (-7,7%, malgrado la crescita su base regionale) e Torino (-3,5%).

Photogallery

Tags: mercato auto mercato circolante

Leggi anche