News | 13 Aprile 2017 | Autore: redazione

Continental: nuovo centro ricerca e sviluppo in California
Continuano gli investimenti di Continental nel campo della mobilità del futuro. Prima la collaborazione con l’Università di Oxford, con la quale ha dato inizio a una ricerca nel campo dell’intelligenza artificiale, ora la notizia dell’apertura di un nuovo centro di ricerca e sviluppo a San Josè, in California.

Un territorio, quello degli USA, in cui Continental crede fortemente e in cui ha investito 1,9 miliardi di dollari negli ultimi cinque anni, ma questo numero si vocifera che sia destinato a crescere ulteriormente.
Il nuovo centro, di 6.000 mq, si appresta ad accogliere fino a 300 esperti Continental, di tutte le divisioni dell’azienda, dedite alla mobilità del futuro e che si occuperanno di guida automatizzata, elettromobilità, connettività e mobilità. Un’ulteriore conferma di quanto Continental intende sviluppare costantemente tecnologie pionieristiche per il trasporto di persone e delle merci, perché il futuro, per Continental, va verso una direzione specifica: intelligenza artificiale, Big Data e software.

“Il nostro obiettivo è quello di sviluppare, plasmare e focalizzare sempre più l’attenzione sulla mobilità del futuro in tutto il mondo. Qui nel nuovo centro in Silicon Valley metteremo a disposizione dei clienti tutto il nostro know-how, l’energia e l’esperienza degli oltre 32.000 ingegneri che lavorano per Continental”, ha dichiarato Kurt Lehmann, CTO di Continental.
 

Photogallery

Tags: continental guida automatizzata guida autonoma auto connessa

Leggi anche