Articoli | 07 Ottobre 2020

Controllo vibrazioni: tutte le novità di casa Corteco

Prodotti di elevata qualità, assortimento in continuo aggiornamento, tecnologia, innovazione e un servizio logistico di eccellenza: ecco le caratteristiche che distinguono l’offerta Corteco nel controllo vibrazioni.

 

Una grande passione, quella di Corteco, che risulta essere il giusto motore affinché l’azienda continui a evolversi in modo innovativo nel panorama dei componenti per il controllo delle vibrazioni. 

Grazie al know-how di primo impianto ereditato da Vibracoustic, azienda dello stesso gruppo Freudenberg, gli obiettivi su cui Corteco si concentra sono gli stessi che le hanno permesso di diventare negli anni un esperto assoluto dell’anello di tenuta: qualità, comfort di guida, sicurezza e affidabilità.

Gamma sempre aggiornata

Un portfolio che si amplia di anno in anno e che punta a garantire l’eccellenza anche nel mondo aftermarket: pulegge albero motore, supporti motore e cambio, supporti ammortizzatore, molle pneumatiche posteriori e ultimi, ma non per importanza, i componenti per sterzo e sospensione.

Quest’ultima novità presenta una gamma completa capace di coprire oltre il 90% del parco circolante europeo: 6.000 articoli, di cui numerose soluzioni in pratici kit, tra bracci oscillanti, supporti telaio e trasmissione, stabilizzatori, giunti sferici, sospensioni ad aria, tiranti assiali sterzo e tiranti sterzo completi.

Punti di forza

Numerosi sono i punti di forza che caratterizzano le linee prodotto: design specifico per rispondere ai requisiti OE; materie prime di alta qualità per ricambi di alto livello; processi produttivi efficienti e innovativi; catena distributiva globale dedicata all’aftermarket. 

Tutte queste caratteristiche sono facilmente riscontrabili e in evidenza anche grazie agli strumenti online che Corteco mette a disposizione degli operatori del mercato e che rendono la ricerca dei prodotti e degli aggiornamenti a gamma dinamica ed efficace. 
Primo fra tutti il portale Ecatcorteco.com che permette il rapido accesso al catalogo online di Corteco; seguono poi i canali social quali LinkedIn, Instagram e YouTube.

Una logistica rinnovata

Prodotti al top, che oggi possono fare affidamento su un servizio innovativo a 360°. Il magazzino Corteco, infatti, ha subito una grande trasformazione nell’ultimo anno, andando incontro a una vera e propria rivoluzione all’insegna dell’automazione. 

Un team di 15 dipendenti ha lavorato a questo vasto progetto per circa 16 mesi e oggi la sede logistica di Pinerolo (TO) dispone di 13 veicoli autonomi in grado di prelevare con un semplice click dell’operatore 400 scaffali mobili e di trasportarli in tre postazioni differenti di lavoro, affinché i dipendenti possano prelevare e imballare i prodotti Corteco per le spedizioni.

Velocità e sicurezza: questi sono due dei più importanti risultati raggiunti con questo nuovo modo di lavorare. Le operazioni di prelievo sono ora più veloci e più efficienti; gli operatori, grazie a nuove competenze digitali, sono in grado di “chiamare” gli scaffali mobili alla propria postazione evitandosi così lunghi percorsi di attraversamento del magazzino alla ricerca dei prodotti da imballare. Un vero e proprio cambio di paradigma, capace di migliorare sensibilmente le condizioni di lavoro di operatori e operatrici e che sostituisce il tradizionale “dipendente al prodotto” con “prodotto al dipendente”. 

In tempi di pandemia da Covid-19, oltretutto, il sistema si è rivelato estremamente vantaggioso nel garantire il mantenimento della distanza interpersonale tra i dipendenti, riducendo così al minimo le possibilità di contagio. 

Photogallery

Tags: corteco

Leggi anche