News | 17 Maggio 2020 | Autore: redazione

Renault: nasce la business unit per l’aftermarket

La notizia arriva dalla Francia: Renault crea una business unit ad hoc per l’aftermarket. Guy-Olivier Ducamp, che ha lasciato Point S, è alla guida di questa nuova divisione.

 

Anche Renault fiuta grandi opportunità e/o potenzialità nel mercato aftermarket, un settore che garantisce importanti possibilità di business.

La notizia che sta circolando sui principali magazine francesi è la seguente: Renault ha creato una nuova business unit aftermarket totalmente dedicata al settore postvendita. Alla guida di questa nuova B.U. c’è Guy-Olivier Ducamp, che ha da poco lasciato il gruppo Point S. Come segnala il giornale francese Journalauto, l’obiettivo della divisione IAM è quello di coordinare al meglio le attività, ma soprattutto potenziare e consolidare la posizione di Renault sul mercato aftermarket.

L’aftermarket, dunque, per l’ennesima volta è nel mirino. Non solo per i grandi gruppi di distribuzione, ma anche per i costruttori auto che negli ultimi anni hanno sperimentato, specialmente in Francia, politiche e strategie molto “aggressive”.
Non possiamo non citare perciò PSA, il vero capostipite di questa offensiva che dal 2016 annunciò di volere integrare l’aftermarket indipendente nella vendita ricambi del gruppo.

Il cugino francese Renault, poi, che il mercato aftermarket lo sta osservando già da diversi anni, ha giocato la sua partita in modo differente, acquisendo anche note realtà nel mondo indipendente. Stiamo parlando dell’acquisizione in Italia di PI-VI Ricambi (socio di Nexus Italia e parte di Nexus Automotive International), la divisione aftermarket del distributore Pitteri Violini. Siamo nel 2016 e Renault cala dunque l’asso: il costruttore, infatti, entra sia nel mercato IAM italiano sia in un gruppo internazionale.

In casa propria, invece, il produttore francese prima ha preso il 35% delle quote del distributore Exadis (parte di Groupe Laurent nel 2016). L’anno scorso, poi, Renault ha dato il via a una collaborazione con Mobivia Groupe per acquisire le restanti quote di maggioranza di Exadis. I termini e le cifre dell’alleanza con Mobivia però non sono mai stati ufficializzati.

Segnaliamo, inoltre, che Renault in Francia il 13 maggio 2019 ha inaugurato il suo centro logistico a Saint-Caradec di 8.000 mq di superficie che punta a ottimizzare il servizio al cliente.

Ricordiamo, infine, che Groupe Renault dal 1998 è sul mercato anche con Motrio, la linea di ricambi multimarca prodotta e gestita da Renault. Il brand, che oggi è presente in oltre 35 paesi, ha poi creato una propria rete di riparatori multimarca che in Italia è composta da 135 officine (per il dato vedi Notiziario Attrezzature dicembre “Osservatorio network officine”).

Immagine da archivio: esempio di Officina Motrio.

 

Photogallery

Tags: renault case auto

Leggi anche