News | 17 Giugno 2020 | Autore: redazione

Campionato mondiale Rallycross 2020: KYB è in pista
In collaborazione con JC Raceteknik, KYB sta iniziando una nuova avventura nel Campionato Mondiale di Rallycross per il 2020.

La squadra svedese, che gareggia sotto l'egida del KYB Team JC, gareggerà sia per il titolo "Piloti" sia per quello "Squadre" nel Campionato Mondiale Rallycross della FIA. Il pilota svedese Robin Larsson è già stato ingaggiato, così come il lettone Janis Baumanis. Entrambi, infatti, guideranno una Supercar Audi S1 di ultima generazione.

Ricordiamo che JC Raceteknik e Robin Larsson hanno vinto sia il Campionato Europeo FIA Rallycross sia il titolo nordico RallyX la scorsa stagione. Janis Baumanis ha già quattro stagioni di esperienza nel mondo RX, avendo ottenuto due podi lo scorso anno.

Insieme a EKS e al team JC Raceteknik, KYB continuerà lo sviluppo di ammortizzatori di alto livello per il rallycross, proseguendo nella collaborazione tecnica iniziata lo scorso anno. Il team ha acquistato cinque delle Audi S1 EKS RX Supercars da EKS e ne avrà due nel Mondiale RX e due nell' Euro RX. Tutte le auto utilizzano anche il servosterzo KYB.

"Poter partire con due piloti nel Campionato del Mondo è una sensazione fantastica, questo è stato a lungo un sogno per me. Grazie a KYB inizieremo come KYB Team JC e continueremo la nostra collaborazione tecnica con EKS. Questo investimento è una buona opportunità per tutte le parti che ci permette di crescere insieme. Questo sarà ottimo per tutto il team, e andrà a beneficio anche dei nostri piloti dell'Euro RX", ha commentato Joel Christoffersson, Team Principal di JC Raceteknik.

Baumanis ha infine dichiarato: "Sono entusiasta di iniziare una nuova stagione con un team completamente nuovo. JC Raceteknik e Robin hanno dimostrato l'anno scorso di avere un buon ritmo in Euro RX, quindi quest'anno penso che saremo ancora più forti con due buone vetture nel Mondiale RX. Non vedo l'ora di entrare nella nuova EKS Audi con gli ammortizzatori più recenti di KYB. Robin conosce sicuramente la macchina meglio di me, ma spero di poter essere vicino al suo ritmo il prima possibile".

Photogallery

Tags: Kyb Rally ammortizzatori servosterzo

Leggi anche