News | 14 Gennaio 2021 | Autore: redazione

1941-2021: 80 anni di storia per MANN+HUMMEL

Il colosso tedesco della filtrazione, MANN+HUMMEL, celebra quest’anno un importante traguardo: 80 anni di attività. Ripercorriamo, dunque, la storia di questa azienda.

 

Il tempo è volato e il 2021 è un anno particolarmente importante per MANN+HUMMEL, un’azienda che si è sempre distinta per la ricerca e sviluppo di nuove soluzioni e prodotti per la filtrazione, che quest’anno compie ben 80 anni di attività.
Un traguardo importante per questo colosso della filtrazione, un’azienda a conduzione familiare che oggi offre lavoro a circa 22.000 persone in più di 80 sedi.

"Dobbiamo il nostro continuo successo principalmente alla nostra affidabilità, continuità e identificazione come azienda a conduzione familiare. In qualità di presidente del consiglio di amministrazione e nipote di uno dei fondatori, Adolf Mann, sono molto orgoglioso di poter continuare l'eredità che lui e il dott. Erich Hummel hanno iniziato nel 1941, insieme a dipendenti diligenti e scrupolosi", ha affermato Thomas Fischer, presidente del consiglio di amministrazione.

Ovviamente i festeggiamenti programmati per il grande evento hanno dovuto essere rivisti a causa del Covid-19. Invece, saranno possibili attività individuali e in parte digitali per i dipendenti delle sedi di tutto il mondo. L'azienda ha inoltre progettato una brochure che documenta le tappe fondamentali della storia dell'azienda.

La filtrazione nei primi anni: un passo coraggioso

Quando i fondatori dell'azienda Adolf Mann e il Dr. Erich Hummel fondarono il "Filterwerk Mann + Hummel" nel 1941, entrambi potevano già vantare carriere di successo. Uno era un insegnante di matematica, l'altro un avvocato, e negli anni '20 avevano entrambi fatto carriera presso il produttore di tessuti Bleyle di Stoccarda. 

Negli anni '40, gli uomini d'affari fecero un passo coraggioso entrando nella produzione di filtri al fine di salvare il lavoro dei loro dipendenti: rilevarono la produzione di filtri per olio e aria dal produttore di pistoni Mahle con sede a Stoccarda, fondando l'impianto di filtrazione nel 1941. Nasce così MANN + HUMMEL.

Una caratteristica delle ambizioni dei fondatori è stata l'intensa attività di ricerca e sperimentazione iniziata subito dopo l'acquisto. Con lungimiranza, Adolf Mann scrisse nel 1942 sul giornale aziendale "Der Herold" che il prodotto filtro aveva è un prodotto che “in futuro troverà sempre applicazione, sia in tempo di pace di guerra”. 

80 anni dopo...

Adolf Mann dimostrò di aver ragione con quella dichiarazione. Nel 2019, quasi otto decenni dopo la sua fondazione, lo specialista della filtrazione presente a livello globale ha annunciato il più alto fatturato nella storia dell'azienda con 4,2 miliardi di euro, nonostante le condizioni sempre più difficili derivanti, tra le altre cose, dai cambiamenti della mobilità, dall’attenzione verso l’ambiente e il clima, dalla digitalizzazione e dai cambiamenti politici.
 
"Nel corso dei miei 20 anni in azienda, ho acquisito familiarità con tutte le aree di MANN+HUMMEL. Ciò che mi colpisce di più sono le persone che, anche in circostanze difficili, lavorano ogni giorno con grande impegno per i nostri obiettivi comuni", ha affermato Kurk Wilks, presidente e CEO.

Con lo sviluppo di purificatori d'aria antivirali, MANN+HUMMEL sta attualmente contribuendo a contenere la diffusione del Coronavirus con la sua tecnologia di filtrazione. I dispositivi filtrano il virus SARS-CoV-2, i virus dell'influenza e del raffreddore, nonché gli allergeni presenti nell'aria.

“Consideriamo la nostra competenza principale nella filtrazione come una tecnologia chiave che può dare un contributo duraturo e decisivo alla mobilità più pulita, acqua più pulita e aria più pulita. L'obiettivo principale in questo caso è garantire la redditività futura dell'azienda e allo stesso tempo espandere la nostra leadership nel mercato della filtrazione", ha spiegato Fischer.

Con varie acquisizioni come Hardy Filtration (2019), una società canadese di filtrazione dell'aria, e l'acquisizione di parti di Seccua Holding AG (2019), specializzata nello sviluppo e nella produzione di sistemi di ultrafiltrazione per il trattamento dell'acqua potabile, nonché nell'acquisizione di helsa Functional Coating lo scorso anno, attraverso la quale il portafoglio è stato integrato principalmente nella filtrazione molecolare e nella tecnologia degli elastomeri e dei carboni attivi per applicazioni industriali speciali, l'azienda sta espandendo la sua esperienza nei mercati in crescita in tutto il mondo.

Photogallery

Tags: filtri Mann+Hummel

Leggi anche