News | 18 Settembre 2014

Due ampliamenti di gamma e una new entry: NGK presenta gli EGTS di NTS per l'aftermarket

Oltre all'inserimento di 86 nuovi codici di sonde Lambda e 28 nuovi codici di bobine di accensione, NGK si presenta ad Automechanika con un nuovo assortimento di EGTS per l'aftermarket. “Un'alternativa identica al sensore OES”, parola di Dario Spini.

Specialista dell'accensione e delle sonde lambda, NGK sceglie Automechanika per il lancio della nuova gamma di sensori di temperatura per i gas di scarico per l'aftermarket.
Gli EGTS (exhaust gas temperature sensors) sono utilizzati per il monitoraggio delle temperature dei gas di scarico, per una efficiente protezione dei componenti presenti sulle vetture con turbocompressore.
Gli EGTS di NTK sono molto apprezzati nel primo equipaggiamento: per l’estrema resistenza alle alte temperature e alle vibrazioni, per l’elevata precisione di misurazione, la rapidità di attivazione e gli intervalli di misurazione eccezionalmente ampi. Così, 10 anni dopo l’introduzione di questo sensore nel primo equipaggiamento, l’azienda fornisce oggi il 35% di tutti gli EGTS di primo impianto a livello globale.

Il nuovo assortimento EGTS per l’aftermarket offre grandi opportunità di business per distributori e officine. In una fase iniziale, la gamma include 20 dei più richiesti EGTS di NTK, ognuno dei quali identico al corrispettivo di primo equipaggiamento. Nel complesso, offrono un sensore ideale per 12.6 milioni di auto in Europa, per marchi come Audi, BMW, Dacia, Ford, Renault, Seat, Skoda e VW.
Per agevolare lo stoccaggio, NGK ha sviluppato un’etichetta speciale per le confezioni dei suoi EGTS dedicati all’aftermarket: è possibile eseguirne la scansione in posizione sia verticale sia orizzontale e si ottiene il dettaglio della posizione di montaggio del sensore in dotazione, al fine di prevenire installazioni errate.

Con il lancio di questo assortimento, forniamo all’aftermarket un’altra parte delle nostre competenze specialistiche derivanti dal primo equipaggiamento. I distributori e le officine ora possono accrescere la propria competitività, in quanto offriamo loro un’alternativa identica al sensore OES” commenta Dario Spini - General Manager Sud Europa.

NGK estende la gamma sonde Lambda

Con i nuovi 86 codici inseriti in gamma, l’intero assortimento raggiunge oggi 822 tipi di di sonde lambda e offre il prodotto perfetto a circa il 70% del parco auto circolante in Europa. Le sole nuove sonde rappresentano la soluzione per 2.4 milioni di veicoli.
Come avviene per tutti i sensori NTK, le nuove sonde sono conformi alle specifiche fornite dai costruttori di auto per il primo equipaggiamento fino nei minimi dettagli. Inoltre, sono testate una ad una e dotate di un connettore di primo impianto montato in fabbrica, di cavi della lunghezza ideale e grasso senza silicone sulla filettatura.


 

NGK amplia la gamma di bobine di accensione

Per stare al passo con i cambiamenti del mercato, NGK ha aggiornato l'assortimento di bobine di accensione. I 28 nuovi codici, infatti, comprendono la soluzione perfetta per la VW Up, la Mini, Opel Adam, Opel Astra J, Opel Mokka, Mazda 6, Renault Clio IV e Dacia Sandero II. In tutto, l’intero assortimento comprende ora 372 bobine di accensione, offrendo la bobina perfetta per il 90% del parco auto Europeo. I 20 codici più importanti coprono il 50% della domanda del mercato.

Con il suo assortimento di bobine di accensione, il produttore mondiale di candele di accensione, candelette di preriscaldo e sonde lambda, offre un elevato numero di vantaggi a distributori e officine: la gamma comprende modelli di bobine moderni e tradizionali, garantiti dalla qualità comprovata di un produttore che nell’industria automobilistica globale rappresenta uno dei fornitori principali.
Oltre alla vasta competenza specialistica, il marchio di fiducia semplifica anche l’approvvigionamento da parte dei clienti: questo perché l’assortimento di bobine è stato progettato con sole 12 tipologie di confezioni per un semplice stoccaggio e una logistica efficiente. Inoltre, ogni confezione riporta una etichetta funzionale, che mostra un’immagine della bobina contenuta, evitando errori. Infine, un sistema di numerazione intelligente riporta tutte le informazioni utili: tipo di bobina, quantità di bobine necessarie per l’applicazione, numero di eventuali cavi necessari.

 

Photogallery

Tags: sonde lamba ngk sensori bobine

Leggi anche