Approfondimenti | 18 Ottobre 2019 | Autore: Approfondimento tecnico in collaborazione con Autodata

​Autodata, quattro guasti su quattro auto: ecco come risolverli

Grazie alle schede tecniche di Autodata scopriamo come risolvere delle difettosità comuni su modelli di veicoli piuttosto diffusi che potrebbero arrivare in officina.

Caso 1: Model: Honda Civic

Mancata apertura dello sportellino bocchettone rifornimento carburante
Il caso riguarda lo sportellino del bocchettone di rifornimento carburante di una Honda Civic 2010 che non si apre. Il meccanismo di rilascio dello sportellino funziona, ma lo sportellino rimane chiuso.




Cosa fare? La soluzione
Il sintomo decritto è causato da una tensione insufficiente della molla sullo sportellino del bocchettone di rifornimento carburante.
Per risolvere il guasto occorre montare una molla supplementare sullo sportellino (Fig.1.1.). Azionare poi il meccanismo di rilascio dello sportellino varie volte per assicurarsi che il guasto sia stato eliminato.
 

Caso 2: Hyundai Getz

Vibrazioni nel veicolo con il motore al minimo
È stata portata in officina una Hyundai Getz 1,4 del 2007 che presenta vibrazioni quando il motore è al minimo o quando si esercita una leggera pressione dell'acceleratore. Il motore non presenta però perdite di colpi.




Cosa fare? La soluzione
Questo inconveniente interessa i modelli Getz 1,4 con codice motore G4HE.
La causa è l’eccessivo attrito nel supporto motore superiore destro Per risolvere il problema occorre montare un anello distanziatore (40 mm x 3 mm) sul supporto motore superiore destro tra la piastra di arresto e la gomma supporto motore Fig.1.1 e Fig.1.2.
A fine lavori è bene eseguire una prova su strada per confermare che il difetto sia stato eliminato.

Caso 3: Opel Astra-K

Rumorosità tipo cigolio proveniente dalla zona del montante C destro durante la guida
Una Opel Astra 2015 rivela una rumorosità tipo cigolio proveniente dal lato posteriore destro durante la guida. Pur avendo sentito il cigolio lamentato dal cliente non si riesce a identificarne l’origine durante il controllo in officina.



Cosa fare? La soluzione
Il guasto descritto è dovuto alla distanza insufficiente tra il bullone di fissaggio inferiore del dispositivo di chiusura portiera posteriore destro e la carrozzeria del veicolo.
Per eliminare il cigolio è necessario smontare il bullone di fissaggio inferiore dal dispositivo di chiusura portiera posteriore destra (Fig.1.1) e modificare il bullone di fissaggio tagliando la sezione finale. Successivamente occorre accorciare il bullone di fissaggio di 1,5 mm (Fig.1.2). Rimontare infine il bullone di fissaggio e serrare alla coppia corretta.
A intervento concluso eseguire una prova su strada per assicurarsi che la rumorosità sia stata eliminata.
 

Caso 4: Citroën C3 III

Spia di segnalazione avaria motore accesa
Una Citroën C3 1,0 del 2013 è stata portata in officina con la spia di segnalazione avaria motore accesa. Alcuni codici di guasto associati al sistema di controllo delle emissioni evaporative sono registrati nella memoria guasti. Risulta però difficile diagnosticare il guasto.




Cosa fare? La soluzione
In base ai sintomi descritti, è probabile che l'inconveniente sia dovuto al funzionamento difettoso della valvola di spurgo filtro a carboni attivi del sistema di controllo emissioni evaporative. Questo inconveniente interessa i modelli 1,0 fino al 13/02/15 (RPO 13976).
Per risolvere il problema controllare innanzitutto il codice di fabbricazione sulla valvola di spurgo filtro a carboni attivi del sistema di controllo emissioni evaporative (Fig.1.1). Se il codice di fabbricazione precede 15033, allora è necessario montare la versione modificata della valvola di spurgo filtro a carboni attivi del sistema di controllo emissioni evaporative.
Cancellare quindi i codici di guasto ed eseguire una prova su strada per verificare che gli inconvenienti siano stati rettificati.

Photogallery

Tags: Autodata

Leggi anche