News | 28 Luglio 2015 | Autore: Paolo Bruschi

Alientech: il mondo delle mappature apre una nuova possibilità professionale ai giovani


Una nuova opportunità di lavoro nella mappatura: Alientech ha sviluppato un’offerta formativa completa e modulare, offrendo le informazioni di base per gli aspiranti preparatori così come le conoscenze più avanzate per i professionisti del settore: attraverso un mix di meccanica, elettronica e informatica per automotive, i docenti forniranno tutte le conoscenze necessarie per mappare da subito e in modo ottimale con simulazioni e prove pratiche.
 




Andrea Saccucci
, responsabile didattica di Officine In Progress (azienda privata che opera nel settore della formazione professionale e dell’assistenza agli autoriparatori), partner di Alientech: “Il mapper, così lo abbiamo voluto identificare noi di Officine in progress, oggi è più che mai una figura richiesta presso le officine, non solo per ottenere il miglioramento delle prestazioni dei veicoli ma anche nelle fasi di codifica dei sintomi e ricerca del guasto. Affidandosi ad un’azienda come Alientech per gli strumenti  e seguendo un percorso di formazione professionale con OIP oggi si può cogliere questa opportunità e fare della propria passione il proprio lavoro! Ed è un modo per passare dal virtuale dei tanti forum al concreto”.
 


Spiega l’amministratore Alientech Fabio Vogliotti: “In un mondo in continua evoluzione, la formazione riveste un ruolo strategico per il preparatore, che deve ampliare e aggiornare costantemente le sue conoscenze per garantire un elevato livello di competitività e sviluppo alla propria attività”.
Il percorso formativo è ben delineato: per partire, due giornate full immersion presso una sede formativa di Alientech. Ogni corso prevede il rilascio di un attestato di partecipazione, per certificare il nuovo livello di conoscenze ed aumentare la fiducia dei propri clienti.

La prima giornata è dedicata al “sistema a microcontrollore” e parte dalla realtà: la struttura di un’auto moderna, Diesel e benzina, i sistemi per leggere e modificare il file delle mappe, la migliore strategia per modificare la mappatura dell’auto rispettandone natura e limiti.
La seconda giornata è dedicata allo studio delle strategie del calcolatore e alla produzione del file mod.

A settembre a Isola del Liri (Fr) partiranno nuove sessioni e percorsi dedicati ai preparatori.


>> Per approfondire e iscriversi ai corsi

 

Photogallery

Tags: formazione chip tuning mappature

Leggi anche