News | 19 Aprile 2017 | Autore: redazione

Veicoli ibridi: i sensori di flusso d’aria Hitachi con Toyota
Hitachi Automotive Systems, il marchio distribuito in Italia da 3H, annuncia l’utilizzo dei propri sensori di flusso d’aria di ultima generazione SLOT-IN a filo caldo sul nuovo modello presentato da Toyota di autovettura PRIUS PHV completamente ristilizzata.

I sensori di flusso d’aria, comunemente chiamati debimetri, del tipo SLOT-IN a filo caldo, garantendo alti livelli di affidabilità e precisione, erano già stati utilizzati da Toyota nel 2015 e vengono ora inseriti nella versione ibrida della Prius plug-in. Per garantire le sempre più importanti normative a tutela dell’ambiente i sensori di flusso d’aria Hitachi si rendono indispensabili per ottimizzare la quantità di iniezione del carburante, nei motori a combustione interna, misurando sia la quantità che la temperatura dell’aria di aspirazione.

Si realizza, così, la migliore efficienza della combustione con la riduzione sia dei consumi sia delle emissioni di CO2 e altri gas nocivi allo scarico. Inoltre, l’azienda ha dichiarato che detiene oggi una quota di presenza mondiale presso le principali case auto di circa il 40%. Si stima che dal giugno 2002, data di inizio della commercializzazione, ad oggi siano stati prodotti e utilizzati su autovetture oltre 100 milioni di questi sensori in tutto il mondo. La tecnologia di rilevazione utilizzata per supportare e migliorare l’efficienza del motore è la principale motivazione che ha indirizzato i fabbricanti di autovetture a preferire Hitachi.

Hitachi Automotive Systemswww.hitachi-automotive.co.jp/en/
 

Photogallery

Tags: sensori hitachi

Leggi anche