Articoli | 19 Luglio 2017 | Autore: David Giardino

We Coarsa, un evento straordinario

Dopo 15 anni di attività, Coarsa festeggia la propria crescita con i suoi migliori clienti, un modo per condividere gli obiettivi raggiunti e le ambizioni per il futuro.

 

Il secondo evento “We Coarsa” è sicuramente stato per gli organizzatori molto più impegnativo del precedente; la consapevolezza di aver creato un format unico in Sardegna, infatti, aumenta conseguentemente la responsabilità e le aspettative dei partecipanti.
500 registrazioni di autofficine provenienti dalle località di Sanluri, Oristano e Sassari sono la riprova, se mai ce ne fosse bisogno, di quanto i clienti apprezzino questa azienda di distribuzione di ricambi, che ha saputo crescere grazie alla professionalità e alla competenza del proprio personale.
Durante l’incontro si sono succedute le presentazioni dei componentisti partner, che hanno così potuto esporre alla platea di operatori professionali le caratteristiche qualitative dei prodotti e delle ragioni per sceglierli nelle riparazioni.
 
Il successo è la squadra
Con una età media al di sotto dei quarant’anni, i suoi 43 dipendenti sono la risorsa più importante di questo ricambista sardo. Solo attraverso personale competente e motivato, capace di scelte autonome nell’ottica del miglioramento del servizio profuso, si possono raggiungere i risultati che Coarsa ha presentato in questa occasione: è del 17%, infatti, l’incremento del fatturato dell’ultimo anno.
La ricetta del successo? La squadra, come spiega Beniamino Ortu, direttore commerciale Coarsa, utilizzando la metafora di Fred, tratta dal libro “Il fattore Fred” di Mark Sanborn.
Beniamino Ortu racconta la storia di questo postino americano che ha messo intraprendenza e passione in un mestiere banale, trasformandolo in una esperienza creativa e soddisfacente per tutte le persone con cui veniva a contatto. Così il personale Coarsa interpretando al meglio questa metafora, ottiene dei risultati importanti, al di sopra delle aspettative, “nessuna macchina può svolgere un lavoro straordinario”.
 
La sinergia con Groupauto
Coarsa, che è socio di Groupauto Italia, ha potuto anche contare sulla presenza sul palco del neoeletto presidente Riccardo Califano, che al suo esordio in questo ruolo ha definito l’evento “difficilmente replicabile anche a livello nazionale”, complimentandosi con gli ideatori.
Domenico De Vivo, membro del board internazionale, ha ripercorso i numeri della crescita di Groupauto International nel mondo, un successo legato alla scelta aggregativa e ai servizi offerti.
In Italia, attraverso IAS, le officine possono contare su strumenti aggiornati e sulle migliori scelte tecniche a disposizione dalle banche dati (Kromeda e Haynes Pro), oltre che su ProMEK Evolution, l’ultima release dell’importante gestionale per officine, che Enrico Succo, direttore generale IAS, ha definito “il nostro vero fiore all’occhiello”.
Agli strumenti tecnici, si affianca anche una solida campagna di marketing con comunicazione, che spazia dalla Formula 1 al Web alla radio con testimonial di eccezione come Loris Capirossi.
La bontà di tutto questo lavoro trova conferma nei numeri di Groupauto Italia, che può contare su più di 2.500 officine affiliate. Diego Belmonte, direttore generale Groupauto Italia, sottolineando la qualità del lavoro del socio Coarsa, dichiara che è grazie ad aziende come questa che il network si rafforza e cresce.
 
Arrivederci!
Alla fine dei lavori e della cena di gala, quest’anno è stata la festa in spiaggia a celebrare l’evento WE Coarsa, coinvolgendo i partecipanti in un clima di festa e di piena soddisfazione.
 

Photogallery

Tags: groupauto Co.Ar.Sa.

Leggi anche