News | 16 Ottobre 2019 | Autore: redazione

KYB: l’importanza degli “accessori” per una sostituzione ammortizzatori sicura e a regola d’arte

Quando si interviene sulle sospensioni, ci sono alcune regole non scritte che i meccanici devono tener ben presente per eseguire un lavoro a regola d’arte: sostituzione degli ammortizzatori in coppia, controllo ed eventuale sostituzione di molle e kit di montaggio e protezione. Ecco i consigli di KYB.
 

Se prevenire è meglio che curare, quest’anno KYB (uno dei principali produttori di sospensioni OE, con un’auto su cinque che monta in primo impianto ammortizzatori KYB) si impegna a fondo in un’opera di informazione agli autoriparatori, per prevenire eventuali problemi dati da un intervento sulle sospensione che non rispetti alcuni dettami fondamentali.

La garanzia di riparazioni impeccabili e di lunga durata si ha solo utilizzando componenti di qualità per tutte le parti che compongono il sistema sospensioni e per questo KYB sottolinea l’importanza di utilizzare l’intera gamma di prodotti dell’azienda.

Infatti, oltre ai consigli che riguardano gli ammortizzatori propriamente detti – che vanno controllati regolarmente e sostituiti ogni 80.000 km, sempre in coppia sullo stesso asse – KYB fornisce anche utili suggerimenti riguardo a molle e kit.

Può capitare, infatti, che per cercare di accontentare un cliente sul costo dell’intervento, un meccanico investa in un ammortizzatore di qualità, ma lasci scadere il livello complessivo del suo lavoro completando l’opera con molle più ordinarie, o non sostituendo contestualmente i kit di montaggio e di protezione, perché apparentemente ancora utilizzabili.
Il risparmio immediato non è poi così elevato da giustificare questa scelta, che anzi, a lungo termina diventa addirittura antieconomica. KYB ci spiega perché.

 
Molle: il vero risparmio è nella qualità

Le molle sono una parte fondamentale del sistema delle sospensioni. Il loro modo di logorarsi è subdolo: non danno sintomi fino a che non si rompono, e se questo avviene durante la marcia la perdita di controllo del veicolo che ne consegue può dare origine a incidenti anche gravi.

Per prevenire questa eventualità, due sono gli accorgimenti da attuare:
  • controllare regolarmente e accuratamente le molle e sostituirle, sempre in coppia sullo stesso asse, quando mostrano segni di usura;
  • scegliere molle di ricambio di qualità elevata, sottoposte a rigidi controlli qualitativi.
È sicuramente il caso delle mole KYB, prodotte in fabbriche di proprietà dell’azienda, che quindi può controllare tutte le fasi del processo produttivo e farsi garante dell’affidabilità e robustezza del prodotto finito.
 

Montaggio e protezione, aspetti da non trascurare

I kit di montaggio e protezione KYB rivestono anch’essi un ruolo importante nell’assicurare la qualità della riparazione.

I kit di montaggio, studiati per migliorare il collegamento fra telaio e ammortizzatore, aumentano la durata del ricambio e di tutti i componenti del sistema delle sospensioni, pneumatici inclusi; aderenza e tenuta di strada aumentano, sterzare diventa più facile, le vibrazioni si riducono e l’esperienza di guida complessiva ne risulta migliorata.

I kit di protezione servono per impedire che polvere e umidità danneggiano la superficie e le guarnizioni del pistone; inoltre proteggono lo stelo del pistone da sassi e inquinanti presenti sulle strade. Anche in questo caso la tenuta di strada migliora e la durata di ammortizzatori e molle aumenta.

Per entrambi i tipi di kit, non ci sono costi aggiuntivi di manodopera se vengono montati contestualmente alla sostituzione degli ammortizzatori.
Per questo è sempre opportuno sostituire i kit a ogni cambio degli ammortizzatori: il costo è molto contenuto e il risparmio conseguente alla maggior durata delle sospensioni lo compensa senza ombra di dubbio.
 

Qualità sotto tutti gli aspetti

Se tutti gli elementi utilizzati per la riparazione – ammortizzatori, molle e kit – sono di qualità elevata, il successo dell’intervento è praticamente garantito.
“Utilizzare elementi accessori di scarsa qualità – spiega KYB - è come appendere un’opera d’arte a un chiodo arrugginito: si rischia di compromettere il valore del lavoro svolto per conseguire un risparmio irrilevante. Scegliendo tutti gli elementi all’interno del catalogo KYB il rischio è scongiurato e il cliente è soddisfatto!”
 

Photogallery

Tags: Kyb ammortizzatori kit per il montaggio delle sospensioni kit di protezione molle sospensioni

Leggi anche