News | 27 Luglio 2020 | Autore: redazione

​ZF, componenti gomma-metallo: consigli per una corretta installazione

Ecco un esempio dei consigli tecnici che ZF Aftermarket suggerisce agli autoriparatori per un lavoro a regola d’arte per l’installazione e lo smontaggio di componenti in gomma-metallo.

 

Per l’installazione o lo smontaggio dei componenti gomma-metallo è bene osservare alcune accortezze. È questo il consiglio di ZF Aftermarket che con il brand Lemförder offre agli autoriparatori una gamma completa di componenti per lo sterzo e sospensioni di qualità OE, che assicurano lunga durata ed il massimo comfort di guida.

Vediamo, dunque, quali sono i consigli e le regole che i meccanici devono tener ben presente per eseguire un lavoro a regola d’arte durante l’installazione e lo smontaggio di componenti in gomma-metallo.
 

Componenti gomma-metallo: cosa sono e cosa fanno

I componenti in gomma-metallo (RTM) assorbono e isolano le vibrazioni e rumori indesiderati, fungono da connessione elastica tra i singoli componenti dello chassis, ottimizzano la stabilità di guida e il comfort. Ciò è particolarmente percepibile sui dossi stradali, nelle frenate e durante le manovre improvvise.
Regolando e definendo spessori, forme e materiali di questi componenti, è possibile influire sull’assetto dello chassis del veicolo. A seconda della marca e del modello, è possibile notare fino a dodici diversi componenti gomma-metallo nello chassis.

Oltre ai supporti convenzionali in gomma sono cruciali i componenti idraulici, in particolare cuscinetti e supporti del ponte, dell’asse e dei tiranti sterzo. Grazie allo smorzamento della componente oleodinamica, in aggiunta a quello dell’elemento in gomma, i cosiddetti supporti idraulici ottengono una riduzione ottimale delle vibrazioni nelle gamme di frequenza più elevate.
Sebbene questi componenti non rientrino nelle classiche parti soggette ad usura, le loro complesse funzioni li rendono soggetti a carichi dinamici elevati e sono particolarmente sensibili ad influenze ambientali dannose, come il calore o il sale sulla strada. Questi fattori possono portare ad un’usura precoce.

Un supporto in gomma-metallo danneggiato nel telaio non solo compromette la sicurezza e il comfort, ma può anche avere un impatto negativo sui componenti adiacenti. Se viene rilevato un danno o usura, le parti interessate devono essere immediatamente sostituite, sempre in coppia per la massima sicurezza.
 

Installazione e smontaggio dei componenti in gomma-metallo

L’installazione e lo smontaggio di questi componenti richiede l’attrezzatura adatta, a volte anche attrezzi speciali.
Prima dello smontaggio è fondamentale fare attenzione alla precisa posizione dei componenti in modo da tenerne conto nel rimontaggio. Gli esperti di ZF Aftermarket consigliano di segnarsi le posizioni di montaggio prima della rimozione. In alcuni casi, i segni di posizionamento sulle parti stesse e nella posizione di montaggio consentono un’installazione corretta e precisa del componente nuovo.

Un ulteriore consiglio è quello di non usare olio come ausilio per l'assemblaggio di questi componenti, poiché corrode e danneggia la gomma, una soluzione saponata è la scelta più adatta. I bulloni di fissaggio del piantone e dei supporti del montante devono essere serrati alla coppia indicata solo quando il veicolo è riportato con le ruote a terra, nella posizione di funzionamento o di impostazione prevista dal costruttore. Ciò evita la creazione di forze non previste all'interno del supporto, che porta all'usura prematura dei nuovi componenti.
 

Controllare i soffietti in gomma e i manicotti dello sterzo

Si consiglia, inoltre, ai meccanici di verificare se i soffietti di gomma dei giunti ruota siano usurati, danneggiati o con perdite. Se delle particelle di sporco sono penetrate nel giunto, potrebbero distruggere completamente il guscio sferico interno in plastica e danneggiare la sfera e l'alloggiamento del giunto. Questo è anche il caso in cui la corrosione diventa visibile sugli anelli di bloccaggio a molla dei soffietti di gomma.

Nello sterzo, il tirante richiede un'attenzione particolare: oltre al soffietto in gomma, è necessario controllare che il manicotto dello sterzo non sia danneggiato. ZF Aftermarket raccomanda di usare attrezzi di estrazione per lo smontaggio dei giunti.
Al fine di garantire ai clienti un maggiore comfort di guida ZF raccomanda alle officine di prendere in considerazione l'uso di ricambi di qualità originale che garantiscono l'interazione ottimale dei vari componenti. Con il marchio Lemförder, dunque, ZF Aftermarket offre una gamma completa di componenti per lo sterzo e le sospensioni di qualità OE, che assicurano lunga durata e il massimo comfort di guida.

Photogallery

Tags: ricambi gomma-metallo zf

Leggi anche