News | 14 Settembre 2020

Filtri AB-Parts: una gamma in evoluzione

Un’interessante proposta nel settore della filtrazione arriva grazie al marchio AB-Parts, che in Italia sta incontrando un’ottima risposta dal mercato; vediamo le caratteristiche di questa proposta.


 

Il brand AB-Parts, presente sul mercato dal 2010, ha nel tempo visto una notevole crescita nell’ambito dei ricambi meccanici aftermarket, grazie a un’offerta mirata alle necessità del parco circolante italiano.

La forza di questo marchio è l’offerta: pur se in un mercato estremamente competitivo e frammentato, AB-Parts è riuscita a conquistarsi uno spazio grazie al fatto che garantisce un’offerta commerciale “al passo con i tempi” che, unitamente a condizioni di acquisto sempre concorrenziali, sta incontrando l’interesse di un sempre maggior numero di operatori. 

La storia di un brand

L’attività è iniziata con una proposta di filtri per auto a GPL/metano, settore in decisa crescita al momento del lancio del marchio, che andava a contemperare i riferimenti specifici del settore ed è stata progressivamente ampliata per mantenere la proposta aggiornata con le principali novità di settore. 

Poco dopo, in coincidenza di un sostanzioso restyling sia del marchio sia delle confezioni, sono state affiancate altre due linee di prodotto primarie nei ricambi aftermarket: i filtri aria, olio, carburante e abitacolo – nelle versioni antipolline e ai carboni attivi – e i kit filtri, con una gamma di circa 100 riferimenti, che spaziano dalle autovetture di maggiore movimentazione ai veicoli commerciali leggeri.

Attenzione alla qualità

Particolare attenzione viene posta agli aspetti qualitativi. 
Tutti i filtri per auto a GPL/metano, infatti, sono dotati di omologazione 67R (GPL) e 110R (metano), a garanzia di tutti gli installatori e degli utenti finali, tanto da un punto di vista normativo quanto qualitativo di prodotto.

I filtri aria, olio, carburante e abitacolo – sia quelli venduti singolarmente sia quelli impiegati nei kit – sono tutti fabbricati seguendo le prescrizioni di quelli montati in origine e sono realizzati in stabilimenti certificati secondo le normative ISO/TS16949, potendo così assicurare anche in questo caso di soddisfare le aspettative di utilizzatori professionali e automobilisti.

Anche sull’imballo viene posta particolare attenzione; l’integrità del filtro fino al suo montaggio viene garantita, oltre che dall’utilizzo di materiali adeguati per la realizzazione delle scatole, imbustando gli stessi prima dell’inscatolamento al fine di preservarli al meglio da umidità e polveri. 

La risposta positiva del mercato

Per le tre gamme prodotto sono disponibili i classici cataloghi cartacei. Tutte le informazioni tecniche dei prodotti sono presenti anche sui database professionali Inforicambi, Clipparts, Kromeda e tutte le basi dati a questi collegate.

La rete di vendita, costituita da importanti figure di distributori regionali al Nord, al Centro e al Sud Italia – isole comprese – è in evoluzione e in crescita. 
La soddisfazione dei partner, che hanno avviato la distribuzione del marchio AB-Parts, è evidente in ogni zona e vede riscontro nell’affiancamento, alle promozioni istituzionali sul prodotto, di altre numerose iniziative di tipica connotazione locale.
Altre informazioni possono poi essere reperite sul sito web www.abparts.it

Photogallery

Tags: filtri AB-Parts

Leggi anche