News | 17 Novembre 2020

Groupauto International, “One2One Cyber Meeting”: una formula di successo

Ha riscosso grande successo il “One2One Cyber Meeting” organizzato da Groupauto International per i propri fornitori partner: vediamo com’è andata.

 

Da sempre investe sulle relazioni a monte e a valle della filiera, non perdendo mai la sua connessione con il mercato. Stiamo parlando di Groupauto International, un player nel mondo della distribuzione ricambi che punta da sempre nel confronto con i partner e nell’aggiornamento del gruppo e delle officine affiliate. Perché è così che l’azienda vuole farsi riconoscere sul mercato: come un team, come una squadra competitiva che affronta i cambiamenti, proponendo soluzioni lungimiranti e servizi efficienti.

Oggi più che mai, infatti, è importante confrontarsi, mantenere viva la comunicazione verso il mercato e verso i propri partner. Groupauto International ne è consapevole ed è per questo che ha da poco organizzato degli incontri virtuali diretti con alcuni dei propri fornitori.
Dopo luglio, infatti, che ha visto la partecipazione di un numero ristretto di fornitori, Groupauto International a ottobre è tornato in scena con il suo “One2one Cyber Meeting”: un luogo virtuale in cui sono stati organizzati più di 2.000 incontri individuali a livello europeo, in cinque giorni di attività, con 42 fornitori partecipanti, 29 membri e Groupauto International. Tutto questo in circa 840 minuti di collegamento.
 
Presente, naturalmente, Groupauto Italia Holding che ha partecipato con entusiasmo e passione con i referenti di Groupauto Italia, del Consorzio PDA e di Truck Company Group nelle persone di: Fabio Pellegrini (direttore commerciale Groupauto Italia), Piergiuseppe Sanguanini (responsabile procurement Groupauto Italia), Claudio Santin (direttore commerciale Consorzio PDA), Aurora Fabi (responsabile marketing Consorzio PDA) e Stefano Baruzzi (responsabile operativo Truck Company Group).

Adesso diamo la parola al direttore commerciale di Groupauto Italia, Fabio Pellegrini, che ci racconta più in dettaglio come è andato questo importante meeting e come è stato organizzato.

Il nuovo One2One Cyber Meeting di Groupauto International: quali sono stati gli obiettivi? Come si è svolto?
Lo scopo dell’incontro è stato quello di condividere con i tutti i nostri fornitori le seguenti tematiche: l’andamento di mercato globale, puntuale con il fornitore specifico, attività in essere, chiusura anno e strategie future.
Tutti i nostri incontri hanno avuto inizio dando una rapida e chiara overview del mercato IAM Italia, con riferimenti puntuali ricevuti dagli enti competenti quale GiPA.
Un rapido focus, inoltre, è stato puntualizzato su tutte le attività e gli investimenti ad oggi sostenuti da Groupauto Italia, nello sviluppo dei servizi a supporto del network. 


Quali considerazioni sono emerse dagli incontri virtuali che si sono tenuti?
In generale, sulla base degli incontri avuti, è emersa una chiara situazione di incertezza a carattere europeo, relegata al particolare momento che stiamo attraversando. 
Il mercato Italiano è uno dei tre mercati più importanti a livello europeo e il rallentamento dei fatturati dovuti alla pandemia sicuramente desta preoccupazione. Alta la soglia di attenzione da parte di tutti nel monitorare l’evoluzione del business e interpretare quali gli atterraggi concreti di fine anno, che hanno visto in questi ultimi mesi, a partire da maggio a settembre una ripresa “positiva”, pur confermando un andamento di mercato negativo rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. 
Non facile tracciare una chiara strategia che possa essere messa in atto a partire dal 2021 per affrontare il nuovo anno, con tutte le incognite presenti e future.
Da parte di tutti i fornitori presenti con omologazione per le forniture di primo equipaggiamento (OE) sicuramente sono emerse le difficoltà riconducibili al netto calo della produzione di veicoli nuovi (solo in Italia è stimata una perdita di circa il 26%, difficilmente recuperabile con il solo canale IAM).
Disponibilità a supportare il business nei limiti posti dalla casa madre, è emersa dalla maggior parte dei fornitori incontrati, con i quali siamo a sottolineare le ottime relazioni a livello europeo e nazionale. Sicuramente è un periodo difficile e complesso, che vedrà intraprendere chiare scelte distributive, in ambo le direzioni, lato distribuzione e lato fornitori. 


Quali fornitori si sono distinti nel 2020?
Groupauto International come da tradizione assegna ogni anno un premio ai fornitori strategici che si sono distinti sotto diversi punti di vista. Per il 2020 ecco i fornitori che hanno ricevuto l’ambito premio.
    • Wolf Oil: miglior Brand Development Cyber One2One (fornitore strategico con Groupauto International per i lubrificanti);
    • NRF: Best LP14 Performance Cyber One2One (fornitore strategico con GA International per la gestione termica);
    • Delphi:  Best Product Introduction Cyber One2One (fornitore strategico con GA International per moduli di consegna carburante).


Come ha potuto valutare questa esperienza?
One2One Cyber Meeting è stata un’esperienza sicuramente impegnativa, ma molto positiva, che ci ha permesso di avere una chiara overview globale a carattere europeo, con  tutti i più importanti componenstisti a livello mondiale. 
Un grazie a Groupauto International che è riuscito a rendere possibile tutto questo. 

Photogallery

Tags: distribuzione ricambi groupauto consorzio pda truck company group groupauto international

Leggi anche